Alla CI di Pola una mostra che invita al sorriso

L’allestimento è dovuto al Club 50+ di Montegrande che ha esposto ben 98 ritratti scattati l’estate scorsa

La mostra più sorridente dell’anno è esposta al “circolo”

Se va tutto bene, la vita si festeggia da sé senza troppe cerimonie. Ma se le cose cominciano ad andare storto (come sono andate storto appunto lo scorso anno), ci vuole semplicemente uno sforzo in più. “Festeggiamo la vita” è la denominazione, il tema e l’ispirazione di questa singolare mostra fotografica che si è già guadagnata il titolo della più sorridente mostra dell’anno. È stata allestita dal Club 50+ di Montegrande in collaborazione con la Comunità degli Italiani di Pola alla sede di via Carrara. L’idea è la realizzazione del progetto sono di Vanja Šmit, la quale ha scattato un centinaio di fotografie che ritraggono in primo piano cento e passa soci, collaboratori, attivisti e fruitori del Club (che Montegrande da ben diciotto anni contribuisce ad alleviare le pene della terza età ai residenti con la promozione di laboratori di ginnastica, arte ecc).

Ksenija Družetić Božić, Vanja Šmit e Irina Šmit

Per esteso il titolo dell’esposizione recita: “Festeggiamo la vita – l’arte contro il coronavirus” e vediamo il perché con la presidente Ksenija Družetić Božić, che ci spiega l’origine dell’iniziativa: “Abbiamo voluto mostrare che con le nostre esperienze di vita alle spalle, siamo in grado di superare prove ben più dure di queste, che siamo perfettamente capaci di trascendere la paura della malattia e della solitudine anche con una serie di immagini di questo splendore e di questa vivacità che sono il frutto dell’ingegno e del talento di Vanja, l’autrice e fotografa del progetto”. Le foto session hanno avuto inizio lo scorso giugno, ci ha spiegato Vanja Šmit, che ha poi continuato a premere il pulsante della sua macchina fotografica per tutta l’estate 2020, anzi fino alla fine di settembre. Le sono passati davanti all’obiettivo ben 123 soci e fruitori, in esattamente 98 ritratti (alcuni soggetti si presentano in coppia). La mostra si chiude il 21 giugno e fino ad allora sarà visitabile negli orari d’apertura della Comunità degli Italiani. Dopo la sua chiusura, le immagini stampate su tela saranno offerte in dono a ciascuno dei protagonisti ritratti, mentre al Club rimarrà in ricordo il catalogo che raccoglie tutte le immagini con un testo di accompagnamento.

Facebook Commenti