Visinada, «I guerrieri» danno spettacolo

VISINADA Nel 1969 Visinada è la cittadina della seconda parte de “I guerrieri” (“Kelly’s Heroes”, USA), di Brian G. Hutton, con Donald Sutherland, Telly Savalas, Clint Eastwood, Carroll O’Connor. Il film è ambientato in Francia, nel 1944 durante l’avanzata delle truppe alleate. Le scene vennero girate nella piazza di Visinada e nelle campagne circostanti. Una collaborazione non accreditata alla scenografia è stata quella di Aleksandar Milović.

Uscito nelle sale cinematografiche nel 1970, narra la storia di Kelly, soldato americano che subito dopo lo sbarco in Normandia viene a conoscenza di un’operazione segreta che i tedeschi stanno per compiere: trasferire 14mila lingotti d’oro dal caveau di una banca di Clermont verso la Germania. Insieme a un sergente, un carrista e un furiere, Kelly decide di mettersi alla caccia del bottino.
Quest’ultimo fine settimana è stata l’occasione giusta per ricordare questo grande film, denso di tensione, ma anche ironia, nei luoghi originali della registrazione. Circa cento i guerrieri, interpretati dai Club di Softair e Reenactor provenienti dalla Croazia, Slovenia, Slovacchia, Ungheria, Austria, Bosnia ed Erzegovina e Inghilterra, in equilibrio fra avventura, azione e divertimento, hanno presentato una simulazione eccellente, ricca di effetti speciali, di questa vicenda avventurosa, collocata in tempo di guerra, che oscilla tra l’azione drammatica e la satira dell’ambiente militare.
Numerosi i visitatori che tranquillamente potevano osservare da vicino e passeggiare per le vie del centro storico, nel bel mezzo della battaglia tra Americani e Tedeschi, con repliche molto verosimili di armi, mine, bombe, effetti sonori, abbigliamenti e mezzi di trasporto di quel tempo.
Il softair o Air Soft, come è chiamato nelle zone anglofone, è un’attività sportiva ludico ricreativa basata sulla simulazione di azioni militari, cosa che si sposa bene con gli reenactors (rievocatori), che sono coloro che recitano un ruolo in una rievocazione, dopo attente ricerche storiche, impersonano un ruolo e ricreano alcuni aspetti di un evento o di un periodo storico.
Il Comune di Visinada e l’Ente per il turismo locale firmano con successo la conclusione della seconda edizione di questo spettacolare incontro che contribuisce, come dichiarato dal sindaco Marko Ferenac, alla promozione e alla conservazione del patrimonio culturale di Visinada. Svolgendosi l’evento in ottobre, contribuisce anche a prolungare la stagione turistica, proponendo un’offerta diversa dal solito.
Presso la neo ristrutturata casa Maraston, che già dedica un piano alla rievocazione di questo film, è stata allestita anche una ricca mostra di armi d’antiquariato provenienti da collezioni private. Non è mancato neppure uno spettacolare concerto proposto dal Complesso bandistico della Comunità degli Italiani locale, diretto dal maestro Alen Bernobić, i cui membri, indossando abiti per immedesimarsi nell’epoca storica, hanno proposto i più bei brani della colonna sonora del film.

Facebook Commenti