Un moderno meteoradar ad Albona

Rientra nel progetto dell’Istituto idrometeorologico nazionale e consentirà di migliorare il servizio

0
Un moderno meteoradar ad Albona

Un meteoradar di ultima generazione viene installato in penisola, grazie al progetto Metmonic, realizzato dall’Istituto idrometeorologico nazionale. Il nuovo strumento eleverà la qualità del monitoraggio dei fenomeni meteorologici estremi e pericolosi nell’area del Nord Adriatico. Il progetto prevede l’installazione di tre radar a doppia polarizzazione lungo la costa. Quello posizionato in Istria sarà in località Goli, nell’Albonese.

In penisola è già operativa una nuova stazione di rilevamento a Monte Coppe. Questi due nuovi strumenti rientrano nel progetto di modernizzazione della rete di rilevamento e controllo Metmonic, al quale l’Istituto idrometeorologico sta lavorando dal 2017 e grazie al quale tutto il territorio nazionale avrà copertura.
“L’Istituto idrometeorologico, nei suoi 75 anni di attività non ha mai avuto investimenti così consistenti come questo in atto. Il suo valore totale è stato stimato a 350 milioni di kune, di cui l’85 p.c. a carico dei fondi strutturali dell’Ue e il 15 p.c. a carico del Fondo per la tutela dell’ambiente e l’efficienza energetica. Si tratta di ben quattro budget annui dell’Istituto. Le nuove apparecchiature ci consentiranno rilevamenti più precisi e capillari del tempo, del clima e del mare. I dati saranno disponibili online in tempo reale, il che migliorerà il nostro servizio, l’analisi climatica e le previsioni”, ha detto la direttrice dell’Istituto idrometeorologico, Branka Ivančan-Picek.
“L’installazione del radar a doppia polarizzazione Doppler è iniziata nei giorni scorsi ed entro la fine del mese l’area adriatica sarà completamente coperta in quanto a rilevamenti. Nell’Alto Adriatico sarà ancorata anche una delle cinque boe meteorologico-oceanografiche previste dal progetto”, ha detto il responsabile dello stesso, Stjepan Ivatek-Šahdan.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display