Umago. Nella zona di Spinel altri 84 alloggi

La futura palazzina con gli 84 alloggi a Umago

I preparativi per la costruzione di 84 alloggi nella zona di Spinel sono a buon punto, come ci conferma l’assessore cittadino agli Affari comunali e alla pianificazione ambientale, Diego Banković. “Attualmente stiamo completando la documentazione relativa al rilascio della licenza edilizia – dice –, ma siccome di alloggi ce ne saranno tanti, dobbiamo pensare anche alla progettazione a alla costruzione di una centrale di trasformazione elettrica nuova. A imporcelo è l’Ente elettroenergetico nazionale (HEP) e questo influirà sui termini di rilascio della licenza edilizia. Per il resto tutto procede bene”.

A Umago, città leader in Croazia per il suo programma sociale a favore delle giovani famiglie, grazie al quale il problema dell’alloggio è stato quasi risolto, quindi, il programma di edilizia agevolata non si ferma. Fino a oggi, nella sola città di Umago è stata costruita la metà di tutti gli alloggi edificati in Istria nell’ambito del programma in parola.

Per quanto riguarda il futuro condominio, è stato già redatto un catalogo con gli 84 alloggi, grazie al quale ogni acquirente che ha superato la selezione, può vedere in 3D il suo futuro alloggio. Non appena il progetto otterrà la licenza edilizia, si passerà alla fase successiva, ossia al concorso pubblico per la cessione dell’appalto dei lavori. Ogni inquilino avrà a disposizione ben 44 metri quadri, dunque una superficie molto importante, nella quale rientrerà anche la cantina. Purtroppo non si può ancora definire la data per la posa della prima pietra, ma tenendo conto delle circostanze si può parlare o della fine dell’anno o dell’inizio del 2021.

Il cerchio bianco in alto indica il luogo in cui sorgerà la nuova palazzina

All’inizio si era pensato di costruire una palazzina con 120 appartamenti, ma vista il grande numero di richieste avanzate da famiglie con più figli, è stata aumentata la superficie degli alloggi e ridotto il loro numero, a vantaggio della qualità, senza tuttavia trascurare le esigenze delle coppie e dei singoli. Una volta definite le priorità, la Città ha sottoposto all’attenzione dell’Agenzia degli Immobili il progetto preliminare, che è stato accettato e ora si sta elaborando il progetto esecutivo.

Finora 122 alloggi
Come detto, il condominio sorgerà nella zona residenziale di Spinel, dove ci sono già alcune palazzine costruite con la formula dell’edilizia agevolata, che oltre ai prezzi più bassi rispetto a quelli del mercato immobiliare, concede la possibilità del pagamento rateale da 15 a 25 anni. L’edificio si svilupperà su cinque piani, sarà dotato dell’ascensore e di tutto ciò che serve per una vita comoda e tranquilla. Si tratta di una zona molto bella, poco distante dai grandi centri commerciali, dalle scuole, dal centro e dalla tangenziale.

Fino a oggi ad Umago sono stati costruiti 3 palazzine nell’ambito del programma di edilizia agevolata: nel 2001 i primi 33 alloggi a Punta, nel 2013 altri 39 a Comunella e quindi nel 2017 altri 50 a Spinel, per un totale di 122. Per i prossimi 84, bisognerà dunque pazientare ancora un pò. Diego Banković è comunque fiducioso nella buona riuscita del progetto, anche se l’emergenza sanitaria ha complicato un po’ le cose.

Facebook Commenti