Turismo. A Umago ottimo anche l’inizio di settembre

0
Turismo. A Umago ottimo anche l’inizio di settembre
Non mancano le file mattutine alle panetterie. Foto: MAURIZIO ROTA

Mai come quest’anno abbiamo notato gli insediamenti turistici dell’Umaghese così affollati all’inizio di settembre. Con la nostra foto siamo in quel di Cattoro, a metà strada tra Umago e la riviera salvorina, dove le file mattutine alle panetterie stagionali non mancano.
Come in tutta la Regione istriana, anche nel territorio di Umago i risultati turistici sono stati più che soddisfacenti. Una volta archiviata pure questa stagione turistica, si passerà ai nuovi investimenti nel settore. Ogni anno turistico mostra agli operatori del settore dove intervenire al fine di migliorare l’offerta dell’anno prossimo. Nell’Umaghese tali investimenti sono quasi sempre dell’ordine di qualche decina di milioni di kune fino a importi molto più corposi, come quelli degli ultimi due anni. Il settore sta crescendo anche nella zona salvorina con nuovi alberghi e sistemazioni lungo la costa, opera di investitori stranieri. Il settore turistico più grande, come in tutta la Croazia, resta quello degli affittacamere privati, che anche da queste parti è in costante crescita, in base al principio dell’investimento sicuro.
In tempi di crisi e di paura d’inflazione, investitori esteri e nostrani preferiscono “trasformare” il loro denaro contante in cemento e mattoni, salvaguardando così il capitale e creandone dell’altro con gli affitti o una seconda vendita. Sempre molto richiesti anche attraenti lotti edificabili, sia negli abitati che nelle aree rurali.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display