Strade strette nel Salvorino

Frequenti gli intasamenti dovuti a carenze infrastrutturali

0
Strade strette nel Salvorino
La spiaggia di Zambrattia. Foto: MAURIZIO ROTA

Sono piuttosto frequenti gli intasamenti a Zambrattia, nel Salvorino, località che in questi giorni registra più vacanzieri che abitanti, soprattutto nei fine settimana. La località rivierasca attira più vacanzieri della domenica rispetto ad altri abitati dell’Umaghese grazie alla sua spiaggia sabbiosa ideale per i più piccoli. Ma la stretta strada d’accesso, porta anche all’unico albergo della zona e agli altri locali della riviera. Tale via d’accesso da decenni è sempre uguale e non consente il passaggio di due macchine. Il problema si ripresenta puntuale ogni estate, anche se pure in inverno le cose non vanno troppo bene. L’accesso degli autobus all’albergo è particolarmente impegnativo e la storia dura da decenni. La stessa problematica negli ultimi anni è stata portata anche in Consiglio municipale, ma senza successo. La Città finora, stando alle voci critiche, avrebbe fatto poco per quanto riguarda l’adeguamento dei Piani urbanistici della zona in favore degli abitanti, che hanno molte cose da reclamare. A detta degli abitanti locali gli esempi non mancherebbero e si rifarebbero alla vendita a investitori stranieri di immobili pubblici il che ridurebbe oltremodo lo spazio di manovra per modificare i vecchi Piani urbanistici. L’opposizione nel Consiglio cittadino imputa da anni al sindaco di svendere gli ori di famiglia per futili motivi di bilancio e ridicole spese che giovano a pochi. Una delle soluzioni per l’accesso alla spiaggetta sabbiosa di Zambrattia, sarebbe, stando ai residenti, quella di trasformare l’attuale via in strada a senso unico, magari alternato, ma la Città resta sorda alle loro proposte. Il tutto s’inquadra nella convinzione degli abitanti secondo la quale, mentre a Umago s’investe regolarmente, nel circondario non si riesce neanche a cambiare una lampadina pubblica. Le vie al buio, infatti, sono molte e a ogni pioggia più corposa nell’area gli allagamenti non mancano. In questa che è una delle zone più turistiche dell’Umaghese, inoltre, ci sono voluti anni per far tornare i dissuasori di velocità nei punti carrabili più critici. Purtroppo ci sono voluti degli incidenti per far capire alla Città che la viabile Umago – Salvore, che passa per Zambrattia, deve cessare di essere una pista per autisti dal piede pesante. Alcuni degli incidenti mortali più gravi degli ultimi anni hanno avuto luogo proprio alle porte dell’abitato in questione, di cui l’ultimo risale proprio all’inizio dell’estate.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display