Rovigno. Valorizzazione dell’ex cava Fantasia

L’area, patrimonio naturale, è destinata ad accogliere un allestimento museale

Il futuro parco geologico a Monfiorenzo

Prosegue il progetto di valorizzazione dell’ex cava Fantasia, a Monfiorenzo, avviata con un’accurata operazione di pulizia delle pareti rocciose dai graffiti. L’Associazione FARO11 ha infatti elaborato una concezione museale e il progetto esecutivo per il futuro parco geologico Fantasia, mentre lo Studio Kora ha progettato i container che verranno sistemati nel parco geologico, riservati a vari contenuti: punto informazioni, spazi espositivi e servizi sanitari.

 

L’obiettivo generale del progetto è quello di contribuire al miglioramento della competitività dell’offerta turistica di Rovigno attraverso la valorizzazione del patrimonio naturale del territorio, mettendolo in funzione di nuovi contenuti turistici. La cava Fantasia è un’area protetta, patrimonio geologico dal 1986 e rappresenta un esempio unico di sedimentologia del calcare, che ne fa una delle più interessanti al mondo.

Il riassetto della cava di Monfiorenzo fa parte del progetto “geoIST3A – valorizzazione del patrimonio naturale della Regione istriana migliorando la competitività dell’offerta turistica”, che viene finanziato tramite i fondi europei.

Facebook Commenti