Rovigno. La SMSI incontra Leonberg

Scambio culturale per un gruppo di alunni delle medie superiori con i loro coetanei della Città gemellata

0
Rovigno. La SMSI  incontra Leonberg
I ragazzi della SMSI con la loro insegnante Larisa Degobbis a Leonberg. Foto: LARISA DEBOBBIS

Gli alunni della Scuola media superiore italiana, insieme ai colleghi della SMS “Zvane Črnja” di Rovigno, accompagnati dalle loro insegnanti di lingua italiana Larisa Degobbis e Martina Lukež, sono rientrati da poco dalla Città genellata di Leonberg, portandosi a casa un bagaglio pieno di nuove esperienze.
Mita Manzin, alunna della seconda classe dell’indirizzo Estetista medico della SMSI, racconta la sua esperienza dello scambio culturale fatto assieme ad altri 17 compagni di scuola, tutti alunni della seconda classe, ma di indirizzi diversi. “È stata un’esperienza unica, che ci ha permesso di creare nuovi legami con i coetanei tedeschi, grazie anche alla possibilità di soggiornare nelle loro famiglie, introducendoci con spontaneità alle loro abitudini, allo stile di vita e presentandoci la cultura e le tradizioni del posto. – dice Mita –. Il rapporto con la mia famiglia ospitante è iniziato già prima della partenza. Non vedevo l’ora d’intraprendere il viaggio verso Leonberg. Lì mi sono sentita subito a mio agio. L’accoglienza da parte dei compagni tedeschi è stata superba, ci hanno fatto sentire come a casa nostra sin dal primo istante”.
Oltre all’esperienza del home stay, gli alunni hanno preso parte alle lezioni presso il “Johannes Kepler Gymnasium” di Leonberg e visitato alcune località limitrofe, per conoscerne la storia e le tradizioni.
“Il secondo giorno ci siamo svegliati presto perché la scuola a Leonberg inizia alle 7.45 – prosegue Mita –. Alcuni dei miei compagni ci sono andati in bicicletta. Le prime due ore abbiamo seguito una lezione di lingua francese, durante la quale abbiamo appreso qualche regola grammaticale. Poi è stato il momento della lezione di matematica che, guarda caso, era la continuazione di quella appena svolta alla nostra scuola a Rovigno. Sono rimasta colpita dal fatto che la maggior parte degli alunni di Leonberg non fanno più uso di libri e quaderni, ma adoperano solamente i tablet. Dopo le lezioni abbiamo presentato, in lingua italiana, la nostra città e le tre scuole medie superiori rovignesi. Per finire le lezioni in maniera divertente ed educativa, ci siamo messi alla prova con un quiz, che prevedeva ricchi premi per i primi tre classificati”.
C’è stato anche il tempo per fare una gita nella Città di Stoccarda, dove gli alunni hanno fatto visita al Museo automobilistico Mercedes-Benz, che li ha molto affascinati per il contenuto e la qualità dell’esposizione.
Anche l’incantevole fulcro storico di Leonberg non ha lasciato impassibili gli alunni, dando loro l’occasione di scoprire nozioni di storia nuove e coinvolgenti e di partecipare all’incontro con i pompieri nella piazza principale. Particolarmente graditi sono stati i momenti di svago, come la serata trascorsa al bowling e al cinema locale gustando i piatti tipici della tradizione culinaria tedesca.
Le tre giornate trascorse all’estero per gli allievi delle medie superiori rovignesi sono sicuramente state una fonte d’ispirazione, un arricchimento a livello personale e un ricordo indelebile nel loro percorso formativo. Toccherà ora agli alunni di Leonberg far visita a Rovigno, nella primavera del 2024.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display