Pedena. Nuova sezione dell’asilo «Lišnjak»

Sul sito web comunale www.pican.hr pubblicata la Guida al Preventivo per il 2023

0
Pedena. Nuova sezione dell’asilo «Lišnjak»
La sede del Comune di Pedena. Foto: TANJA ŠKOPAC

“Il nostro desiderio è dare a ogni cittadino la possibilità di avere tutte le informazioni riguardo agli obiettivi, ai programmi, ai progetti e alle attività del Comune e quelle legate ai mezzi previsti per tutto ciò”. Lo si legge nel testo che sul sito web del Comune di Pedena www.pican.hr accompagna la notizia riguardo alla pubblicazione, da parte dell’amministrazione comunale, della guida al Preventivo comunale per il 2023.

Come traspare dal documento, il Bilancio del Comune di Pedena per quest’anno ammonta a 2.188.425 euro e l’investimento più significativo è quello pianificato per il progetto di costruzione di una struttura in cui un giorno a Santa Caterina opererà la sezione locale dell’asilo d’infanzia “Lišnjak”, la cui sede centrale si trova a Pedena e che attualmente gestisce una sezione a Tupliaco. Nel Preventivo per il 2023 a questo proposito sono previsti 335.880 euro. “Sono i mezzi che ci sono stati assegnati dal Ministero della Scienza e dell’Educazione alla fine dell’anno scorso. Abbiamo avuto un importo per due gruppi, quello del nido e quello per i bambini dai 3 anni in su. Ora vedremo che cosa riusciremo a fare quest’anno”, ha dichiarato ieri il sindaco di Pedena, Dean Močinić, spiegando che per candidare il progetto ai fondi ministeriali era necessario che il Comune fosse in possesso del terreno su cui si pianifica la costruzione della struttura e di un progetto di massima. Ora bisognerà procedere alla compilazione della documentazione progettuale e fare un preventivo dei costi. Inoltre, per il finanziamento delle attività del “Lišnjak” di quest’anno si prevedono 295.185 euro.
L’iniziativa di costruire la sezione dell’asilo a Santa Caterina si trova nell’elenco delle esigenze pubbliche nel campo dell’educazione prescolastica, in cui s’intende investire 364.960 euro, un importo che comprende pure gli assegni per i neonati, per i quali si pianificano 10.620 euro, ma anche il rinnovo dell’edificio della scuola a Tupliaco, necessario per le esigenze della sezione dell’asilo “Lišnjak”, stimato a 1.330 euro.

Rete stradale
Il secondo importo più alto nel Preventivo comunale per il 2023 è quello previsto per l’asfaltatura della strada non categorizzata Runki-Karlići-Krištofići, per la quale sono stati ottenuti i mezzi dei fondi dell’Unione europea. L’importo è di 248.190 euro. È entrato a far parte dello stesso programma, riservato alla costruzione degli impianti infrastrutturali e fissato a 459.860 euro, pure il risanamento del ponte Sopot, per il quale si prevedono 26.540 euro.
Gli investimenti del Programma d’incentivazione dello sviluppo dell’agricoltura, del turismo e dell’economia ammontano a 122.440 euro, quelli del Programma delle esigenze pubbliche nel campo della tutela ambientale 57.740 euro, mentre il Programma per la manutenzione delle infrastrutture è di 146.810 euro. Le esigenze pubbliche nel campo della salute saranno finanziate con 16.680 euro, quelle nel campo dello sport con 47.980 euro e i progetti del campo della cultura con 50.510 euro. Il Programma delle esigenze pubbliche nel settore della scuola è fissato a 97mila euro, mentre quello legato all’assistenza sociale a 59.460 euro, Quest’ultimo prevede pure un importo di 1.330 euro per la compilazione dello studio di fattibilità e sostenibilità della costruzione, sul territorio comunale, di una Casa per anziani e indigenti.

Tutti i diritti riservati. La riproduzione, anche parziale, è possibile soltanto dietro autorizzazione dell’editore.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display