Parenzo. Sulla strada del recupero del nucleo cittadino

Dopo la ristrutturazione di alcuni immobili si lavora alla costruzione di un nuovo albergo in Marafor

L’albergo di Piazza Marafor

In Marafor sta sorgendo un nuovo albergo. Sul lato settentrionale della piazza, la ditta “Titus Verus”, di Goran Papić, sta rinnovando alcuni edifici che entro gli inizi di luglio diverranno l’Heritage hotel “Martis Forum”, con 800m2 di superficie. L’azienda dispone di un omonimo edificio abitativo nella vicina via Eufrasiana.

 

Il nuovo albergo s’estenderà su quattro piani. Al pianoterra ci saranno la ricezione, il ristorante e le altre strutture di servizio, ai piani superiori le 16 unità d’alloggio, estese dai 21 ai 40 m2, raggiungibili col saliscendi. La struttura disporrà di tre terrazzi. I lavori si svolgono sotto l’occhio vigile della Sovrintendenza ai beni culturali di Pola. Il costo complessivo s’aggira intorno ai 30 milioni di kune. L’albergo – che impiegherà 20 dipendenti – opererà almeno nove mesi l’anno.

Nel nucleo storico sempre più edifici rinnovati

Si stanno recuperando, o sono stati già rinnovati, anche altri edifici del nucleo storico. La scorsa estate, in via Eufrasiana è stata rinnovata la Casa Manzolin, di proprietà della famiglia Poletti di Visignano. Inizialmente ha aperto soltanto il ristorante, quest’anno entreranno in funzione le sue unità ricettive. Si stanno rinnovando anche le facciate e i tetti di altri edifici del nucleo storico e parte degli interventi avvengono per mezzo del Programma di tutela e rinnovo dei beni culturali della Città di Parenzo.
Inoltre, in conformità con il Decreto sull’attrezzatura urbana del centro storico, approvata l’anno scorso, la Municipalità ha avviato l’iter di acquisizione della segnaletica uniforme, che sarà introdotta gradualmente.

“Dopo diversi anni di interventi ai tetti e alle strutture, c’è un elevato interesse per il rifacimento di facciate e interi edifici nel centro storico: siamo contenti perché stiamo lentamente ristrutturando la nostra cittavecchia. Gli investimenti privati ​​e le iniziative per la ristrutturazione degli edifici sono diversi e intendiamo proseguire con la sistemazione della riva, che è parte integrante del centro storico, ma anche con la progettazione del rinnovo di Piazza Marafor. Inoltre, in collaborazione con l’Istituto croato di restauro, prosegue l’impegnativo recupero della Basilica Eufrasiana”, ha dichiarato il sindaco, Loris Peršurić, visitando la parte vecchia cittadina.

Facebook Commenti