Parenzo si prende cura degli anziani

Anche quest’anno la Città cofinanzierà ai pensionati e a tutti i richiedenti over 65 l’assicurazione sanitaria integrativa con un importo di 28 kune mensili, ossia il 40% dell’ammontare complessivo della polizza

La sede municipale di Parenzo

Anche quest’anno Parenzo sosterrà la terza età, provvedendo al cofinanziamento dell’assicurazione sanitaria integrativa per tutti i pensionati. Tale diritto spetterà pure agli aventi più di 65 anni d’età non ancora in pensione. In entrambi i casi, i richiedenti dovranno avere la cittadinanza croata, la residenza sul territorio municipale e la polizza sanitaria integrativa per il 2020. Non avranno diritto al sostegno coloro che dispongono d’una pensione superiore alle 5mila kune mensili o che esercitano il diritto al pagamento dell’assicurazione sanitaria integrativa a spese del Bilancio della Repubblica di Croazia.
La municipalità conferirà un importo massimo di 28 kune mensili o 336 kune annue, vale a dire il 40% dell’ammontare complessivo dell’assicurazione integrativa per il 2020. Il versamento sarà effettuato, dietro richiesta, sul conto corrente della persona interessata o del suo procuratore o tutore, se definito dal decreto del Centro per la tutela sociale di Parenzo.

Gli interessati dovranno allegare alla richiesta la seguente documentazione: la copia della carta d’identità e dello scontrino della pensione o un’altra prova adeguata, la dichiarazione di non essere in pensione (per coloro che non lo sono), la dimostrazione del versamento regolare dell’assicurazione sanitaria integrativa (per chi fa richiesta per la prima volta) e la copia del tesserino del conto corrente. Se il pensionato ha un tutore o procuratore, si dovrà allegare la copia del relativo decreto o la procura originale.

Le richieste, debitamente compilate, unitamente agli allegati, vanno inviate alla Città di Parenzo, Assessorato municipale per le Attività sociali, Riva Maresciallo Tito 5, oppure all’indirizzo di posta elettronica [email protected]

Coloro che non sono in grado di recapitare la richiesta nei due modi citati, potranno rivolgersi al Centro per le iniziative civiche di Parenzo, in via dei Partigiani 2d (presso il Mercato cittadino), prenotando l’appuntamento al numero telefonico 452 746. In via del tutto eccezionale, le domande potranno essere consegnate di persona, su prenotazione a numero telefonico 451 409, all’amministrazione municipale a partire dal 1.mo novembre.

La raccolta della documentazione e delle richieste sarà effettuata per posta elettronica nei termini elencati a seconda dell’importo della pensione percepita dai pensionati

Scadenze da rispettare
La raccolta della documentazione e delle richieste sarà effettuata per posta elettronica in termini diversi, a seconda dell’importo della pensione percepita dai pensionati. Per gli importi fino a 2mila kune, la raccolta avverrà dal 5 al 16 ottobre, per quelli fino a 2.500 kune dal 19 al 30 ottobre. Dal 2 al 13 novembre saranno raccolte le richieste di coloro che percepiscono fino a 3mila kune, dal 16 al 27 novembre quelle fino a 3.500 kune, dal 30 novembre al 4 dicembre quelle fino a 4mila e dal 7 al 15 dicembre quelle fino a 5mila kune.

Le persone aventi più di 65 anni d’età che non sono in pensione, non sono vincolate alle scadenze di cui sopra e potranno consegnare le loro richieste fino al 15 dicembre prossimo. Gli interessati sono invitati a rispettare le scadenze sopra menzionate per evitare il sovraccarico del sistema che evade le richieste. Per eventuali informazioni ci si può rivolgere ai numeri telefonici 634 320, 634 321, 451 409 e 431 827.

Facebook Commenti