La CI di Visinada pronta per nuove sfide

L’Assemblea comunitaria approva il Piano di lavoro e quello finanziario per il 2022. Il budget ammonta a 470mila kune. Oltre alle quote societarie, sono previsti i proventi dall’affitto del bar, gli stanziamenti del Comune e quelli dei governi italiano e croato per il tramite dell’UI

0
La CI di Visinada pronta per nuove sfide

L’Assemblea della Comunità degli Italiani di Visinada, nella sua ultima seduta dell’anno, ha approvato il Piano di lavoro e quello finanziario per il 2022. Fin dalla sua fondazione, il sodalizio è tra i principali soggetti culturali del territorio comunale di Visinada e le sue attività sono aperte a tutti gli abitanti. Promuove l’affermazione e la tutela della lingua e della cultura italiana e la convivenza.

 

Partendo da questi concetti, la Comunità proseguirà con le attività che l’hanno caratterizzata finora. Tra queste, quella della Banda d’ottoni – Brass Band, composta da 40 musicisti, per lo più giovani, affidata alla direzione del Maestro Alen Bernobić. Se la situazione epidemiologica lo consentirà, le prove si svolgeranno in sede; altrimenti si ricorrerà alla piattaforma Zoom. Riprenderà anche l’attività del gruppo di solfeggio, sempre sotto la direzione del Maestro Bernobić, utile all’introduzione di nuove leve nel complesso bandistico. Al contempo proseguiranno le prove del gruppo musicale Funk off, composto da 7 elementi e del complesso degli Italianissimi, che conta 5 membri, volto alla promulgazione della canzone italiana, entrambi diretti dal Maestro Bernobić.

Diana Bernobić Sirotić continuerà a seguire i minicantanti, di cui fanno parte 10 bambine tra i 4 e i 12 anni e 5 cantanti tra i 12 e i 15 anni. Si ritroverà anche il coro misto Armonia, sotto una nuova direzione. Chiara Sirotić guiderà il laboratorio creativo di danza per l’infanzia, ossia il gruppo delle Coccinelle. Per la sezione della terza età, Ester Diklić gestirà il gruppo di decoupage e Jelena Prekalj il corso di pittura. Ai giovani sarà dedicato il progetto “Visinada immersa nella lavanda”, mentre con l’archeologa Klaudia Bartolić Sirotić si promuoveranno delle iniziative archeologiche sul sito di San Tomà.

Nella sezione locale dell’asilo d’infanzia “Radost” di Parenzo, anche l’anno prossimo proseguirà il corso d’italiano promosso dal sodalizio.

Tra le manifestazioni previste, Covid permettendo, saranno celebrate le feste dell’8 marzo e del primo maggio. In programma pure l’organizzazione di un incontro delle bande d’ottoni dell’Istria e di un Festival estivo. Prevista pure un’uscita del coro a Buttrio e un’altra con la Banda d’ottoni a Oriolo Romano. Quindi la tradizionale Ex tempore di pittura “Ars sacra”, un incontro corale, il concerto di Natale e Capodanno e la partecipazione agli eventi culturali organizzati dal Comune di Visinada.

Il 19 giugno 2022 ricorrerà il 30.esimo anniversario di fondazione del sodalizio, che sarà degnamente ricordato, ovviamente situazione epidemiologica permettendo. In agenda pure le elezioni per il rinnovo degli ranghi comunitari.

I membri dell’Assemblea della Comunità degli Italiani di Visinada

Il Piano finanziario prevede 470mila kune in entrata e in uscita. Oltre alle quote societarie, sono previsti i proventi dall’affitto del bar, gli stanziamenti del Comune e quelli dei governi italiano e croato per il tramite dell’UI. Si tratta di un Piano finanziario e di lavoro che potranno subire delle modifiche, in quanto la realizzazione dipenderà, oltre che dalla situazione epidemiologica, dal flusso dei finanziamenti.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display