Comunella. Entro la fine del 2022 una prima casa per altre 84 famiglie

Presentazione ufficiale del catalogo degli alloggi del Programma d’edilizia agevolata

Il cantiere della nuova palazzina con gli alloggi APN

La Città di Umago e l’Agenzia statale per gli affari legali e la mediazione immobiliare (APN) hanno organizzato nel teatro cittadino “Antonio Coslovich” la presentazione ufficiale del catalogo degli appartamenti del Programma d’edilizia agevolata, la cui costruzione è iniziata nel giugno di quest’anno nella zona residenziale di Comunella. Questo è il quarto edificio che la Città di Umago sta realizzando nell’ambito del Programma “Socially Incentived Housing”. I lavori dureranno 540 giorni e alla fine del 2022 si prevede che quasi 250 persone apriranno un nuovo capitolo della loro vita e risolveranno uno dei problemi più importanti, che è quello dell’alloggio.

 

Il nuovo edificio APN avrà 84 appartamenti. Attualmente è in fase di costruzione su un terreno di 6.601 metri quadrati; avrà 6 piani (pianoterra + 5 piani), due ingressi separati, 2 scale interne e 2 ascensori. La struttura degli 84 nuovi appartamenti sarà la seguente: 18 appartamenti con 1,5 locali, 13 bilocali, 31 appartamenti con 2,5 locali, 20 trilocali e 2 appartamenti da 3,5 locali.

”La Città di Umago presta particolare attenzione ai suoi giovani concittadini e alle loro famiglie. Costruendo il quarto edificio entro il Programma d’edilizia agevolata, incoraggiamo la crescita demografica nella nostra città e assicuriamo lo sviluppo e la crescita dell’intera comunità “, ha affermato il sindaco, Vili Bassanese, aggiungendo che il progetto abitativo per le giovani famiglie è fondamentale per lo sviluppo futuro.

La presentazione del programma al teatro di Umago

”Completata la costruzione degli attuali 84 appartamenti, in aggiunta ai 122 già costruiti, arriviamo a un totale di 206 appartamenti per i giovani nella nostra città. Per fare un confronto, abbiamo fatto quanto tutte le altre 9 Città dell’Istria messe insieme. È un successo di cui siamo estremamente orgogliosi, che parla della cura e dell’impegno nello sviluppo della città. Gli appartamenti per i giovani sono uno dei fondamenti della politica demografica della Città di Umago e il Programma di alloggi d’edilizia agevolata è uno dei progetti di maggiore successo in cui la collaborazione tra il Ministero della Pianificazione ambientale e dell’Edilizia, dell’Agenzia per la gestione degli immobili e della Città di Umago viene pienamente in luce. Pertanto, posso già annunciare che continueremo con il programma, soprattutto in questi tempi in cui i prezzi degli immobili sul mercato hanno raggiunto il prezzo medio superiore del 100 p.c. rispetto agli alloggi sovvenzionati”, ha concluso il sindaco Bassanese.

Finora a Umago sono stati costruiti 3 edifici previsti dal Programma d’edilizia agevolata: nel 2001 i primi 33 alloggi a Punta, poi nel 2013 altri 39 a Comunella e quindi nel 2017 altri 50 a Spinel, ai quali ora se ne aggiungeranno altri 84 a Comunella. Da una parte c’è il grande vantaggio che la Città partecipa al progetto con il terreno e le infrastrutture, dall’altra il contributo dell’Agenzia per gli immobili della Croazia. Senza contare il fatto, molto importante, che il pagamento potrà essere rateale, dilazionato in molti anni. Il metro quadro dovrebbe costare ai fruitori 1.450 euro.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.