Buie. Proposte dell’Upa: performance e concerti

Rosanna Bubola: «Dopo un anno difficile siamo felici di poter offrire degli eventi»

Matko Abramić in una performance a Buie

Una seconda metà di marzo ricca di appuntamenti all’Università popolare aperta di Buie, che dopo lo spettacolo teatrale “Sliparija” (Inganno), ha dato il via al laboratorio artigianale per la creazione di cesti di vimini.

 

“È passato quasi un anno da quando siamo stati costretti ad annullare tutti gli eventi causa il diffondersi del Covid, che ha completamente stravolto le nostre vite e le nostre abitudini. È stato un anno difficile, soprattutto per la cultura, in tutte le sue forme, per cui siamo felicissimi di potervi offrire, a piccoli passi, vari eventi. La situazione epidemiologica in Istria è favorevole; facciamo in modo che rimanga tale. Rimanete responsabili e seguiteci attraverso i social, perché in marzo abbiamo preparato per voi un ricco programma”, ha rilevato la direttrice dell’Upa di Buie, Rosanna Bubola.

Sabato 20 marzo, in occasione della Gionata mondiale della poesia, patrocinata dall’Unesco e celebrata dal 1999 il primo giorno di primavera (21 marzo), lo scrittore Matko Abramić si esibirà in una performance. L’artista è già noto in quel di Buie per la sua esibizione letteraria “Sussurrami una parola e ti riciclerò una poesia” in occasione della Festa dell’uva. Mercoledì 24 marzo invece l’Upa buiese proporrà delle proiezioni di film, mentre lunedì 29 marzo, in occasione della Giornata internazionale del pianoforte, il musicista Rok Zalokar si esibirà in concerto.

Ulteriori informazioni su luoghi e orari, verranno pubblicate dall’Upa in seguito, con l’avvicinarsi di ogni evento.

Facebook Commenti