Buie. Alle Comunità assegnate 85mila kune

Delle previste 197mila kune, ne sono state stanziate 127mila. Il Covid fa desistere alcuni potenziali beneficiari

0
Buie. Alle Comunità assegnate 85mila kune

Il sindaco di Buie Fabrizio Vižintin ha firmato i contratti con le associazioni locali per lo stanziamento dei mezzi finanziari a sostegno dei rispettivi programmi per l’anno in corso, a seguito del concorso del cui iter si è occupata la Fondazione per la promozione del partenariato e dello sviluppo della società civile, ai fini di una maggiore trasparenza. Delle 197mila kune messe a disposizione, nel totale ne sono state stanziate 127mila, in quanto alcuni dei potenziali beneficiari si erano ritirati dal bando nell’impossibilità di definire le attività previste a causa delle restrizioni legate alla pandemia.

Tra gli assegnatari, pure le Comunità degli Italiani del territorio, che hanno aderito al bando nel ramo della cultura. Al sodalizio buiese sono andate 40mila kune, a quello di Momiano 25mila kune e a quello di Castelvenere 20mila kune. Quest’anno tra i beneficiari non risulta la CI di Crassiza. Sempre in ambito culturale, al “Concorso internazionale dell’Accademia internazionale Crescendo per giovani musicisti” dell’Associazione per la promozione della creatività e della cultura “Alternativa” sono state assegnate 5mila kune, mentre all’iniziativa “100 šterni, ćo!” della Tororo sono andate 3mila kune.

Nel campo dell’educazione e dei giovani il Club studentesco “Istarski klub” di Fiume ha ottenuto un sostegno di 2 mila kune. Un unico beneficiario pure nel settore dello sport e della ricreazione, ossia l’Associazione Olimpik, alla quale sono state assegnate 5mila kune per la gara “Jazavac trail 2022”.

I progetti inerenti il lavoro con le persone a rischio d’esclusione sociale sono quattro. Alla Società dei distrofici dell’Istria sono state assegnate 5mila kune per il progetto “Integrazione di persone affette da distrofia muscolare. Lo stesso importo è andato pure alla Società per la sclerosi multipla della Regione istriana per l’iniziativa “Riabilitazione per persone con disabilità”, mentre all’Associazione istriana dei non vedenti sono state assegnate 3mila kune per il programma “Protezione e miglioramento della vita dei ciechi nella Regione istriana”. La sezione buiese dell’Associazione dei volontari e dei veterani della Guerra patriottica ha invece ottenuto 2.500 kune per riunire i veterani e migliorare la qualità della vita degli stessi con una mirata inclusione sociale.

Nel settore economia, infine, all’Associazione dei produttori di Moscato “Vino momilianum” di Momiano sono state assegnate 12mila kune per la promozione di questo vino dolce e aromatico e per la tutela delle tradizioni locali.

Tutti i diritti riservati. La riproduzione, anche parziale, è possibile soltanto dietro autorizzazione dell’editore.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display