«Bernardo Parentin»: lezioni in aule virtuali

La SEI “Bernardo Parentin”

La Scuola elementare italiana “Bernardo Parentin” di Parenzo si adegua alle disposizioni dell’Istituto per la salute pubblica della Regione istriana e passa alle lezioni a distanza per le classi superiori. Vista la situazione epidemiologica in corso, queste inizieranno lunedì 14 dicembre e si protrarranno fino alla fine del primo semestre.

 

Le lezioni inizieranno alle ore 8 sulla piattaforma Teams e si svolgeranno in tempo reale, seguendo il normale orario di lavoro scolastico. “Gli alunni – ha informato la direttrice Ester Zarli sul sito web scolastico www.sei-b.parentin.hr – sono tenuti a entrare nelle singole aule virtuali e partecipare attivamente al lavoro. In caso di difficoltà (Internet che non funziona o altro), il genitore è tenuto a informare l’insegnante sul motivo della mancata adesione dell’alunno”.

Durante le lezioni in Rete, gli alunni sono tenuti a rispettare le disposizioni del “Decalogo del comportamento durante le lezioni online e consigli per i genitori”, pubblicato sul sito scolastico.
L’istituzione ha informato pure in merito al sovvenzionamento municipale, pari a 10 kune, d’un pasto scolastico giornaliero per l’anno scolastico 2020/2021, dei bambini che vivono in povertà o ne sono a rischio. I genitori degli alunni che rientrano in questa categoria (le condizioni sono pubblicate sul sito web scolastico) sono invitati a presentare la documentazione richiesta alla segreteria scolastica entro il 18 dicembre prossimo.

Facebook Commenti