Alla CI di Castelvenere si ride «In auto»

La commedia proposta dalla Filodrammatica del sodalizio, con un gustoso Aperol spritz

Il pubblico all’Estivo

“In auto”, questa la commedia proposta venerdì sera dalla filodrammatica della Comunità degli Italiani di Castelvenere e liberamente ispirata allo sketch “Subaru Baracca” di Aldo, Giovanni e Giacomo. A firmare la regia è il giovane dirigente del gruppo, Matei Novak. L’idea è nata quando oltre a Novak nel gruppo erano rimasti ancora i fratelli Tian e Diego Ferlin e Marco Gasperini.

 

Il numeroso pubblico, tra un aperitivo e l’altro nell’estivo di fronte al sodalizio, ha trascorso mezz’ora di divertimento seguendo quanto accade in un’auto: quattro porte, tre posti e buonumore.

Disavventure in viaggio

Un viaggio dove non manca il finestrino malefico da abbassare, il classico automobilista che alle 6 del mattino passa a prendere l’amico, la sosta per urinare, la folle apertura della portiera della macchina, una cintura di sucurezza d’ultima classe, la pausa per mangiarsi una banana, il tutto condito da battute “all’istriana” e suoni onomatopeici che hanno dato una nota, o meglio dire, una risata in più a quest’avventuristica “concept car”.

Hanno fatto da cornice alla serata un tempo gradevole, un Aperol spritz – il famoso e gustoso cocktail rinfrescante a base di Aperol, prosecco e soda – e l’atmosfera di casa tra soci e attivisti del sodalizio.

Tra i presenti pure il presidente del Consiglio cittadino di Buie, Franko Gergorić, mentre a fare gli onori di casa è stata la presidente della CI, Tamara Tomasich che, dopo un periodo così lungo di distanziamento, con gioia ha augurato che questa serata sia di buon auspicio per altre future.

Facebook Commenti