Albona. Bandi di gara per le necessità pubbliche

Per le associazioni operanti nel campo dell’assistenza sociale e della salute quest’anno sono previsti 14.250 euro; a quelle della società civile andranno invece 16.900 euro

0
Albona. Bandi di gara per le necessità pubbliche
La piazza principale di Albona con il Palazzo municipale. Foto: TANJA ŠKOPAC

La Città ha pubblicato ieri sul proprio sito web www.labin.hr due bandi di gara per il finanziamento, con i mezzi del Preventivo cittadino per il 2023, delle attività di pubblico interesse portate avanti dalle associazioni civiche che operano sul territorio della Città di Albona. Uno dei bandi è destinato alle organizzazioni operanti nel campo dell’assistenza sociale e della salute e l’altro alle associazioni che contribuiscono allo sviluppo della società civile.
Nel caso del concorso rivolto alle associazioni che si occupano d’assistenza sociale e di salute, i programmi e i progetti che saranno ritenuti idonei per l’ottenimento dei finanziamenti provenienti dal Preventivo cittadino sono quelli legati al miglioramento della qualità della vita degli anziani, come l’assistenza a domicilio e l’organizzazione delle attività per il tempo libero, ma anche le iniziative relative al lavoro con le persone disabili e con i bambini che hanno difficoltà intellettive. Nell’ambito dello stesso concorso sarà sostenuto anche il lavoro con i tossicodipendenti, ma anche le attività legate alla prevenzione delle malattie e al miglioramento della salute, compresa l’assistenza durante il percorso riabilitativo. Il valore complessivo del concorso è di 14.250 euro. Si prevede la stipulazione di sette contratti in base ai quali a favore delle associazioni selezionate saranno devoluti importi da 200 a 6.000 euro.
Per quanto riguarda le organizzazioni che con le loro attività contribuiscono allo sviluppo della società civile, i programmi, i progetti e le manifestazioni che saranno finanziati nell’ambito del concorso pubblico sono quelli che promuovono i valori della tradizione della lotta di liberazione dal nazifascismo e della guerra patriottica, ma anche il miglioramento della vita degli anziani, il lavoro con i bambini, i giovani e gli studenti. Inoltre, come si evince da quanto pubblicato, i Club degli studenti dell’Istria potranno partecipare candidando i rispettivi programmi con cui si promuovono la cultura, lo sport, ma anche il dialetto ciacavo albonese, ossia lo zacavo. Lo stesso concorso è aperto pure alle associazioni che si occupano della tutela degli animali, come pure a quelle le cui attività sono incentrate sulla salvaguardia della diversità biologica e paesaggistica. Il valore complessivo del concorso è di 16.900 euro, che saranno distribuiti in base a 16 contratti nell’ambito dei quali si prevede lo stanziamento di importi che vanno da 200 a 4.000 euro.
Il termine per la presentazione delle domande è il 1.mo febbraio prossimo.

Tutti i diritti riservati. La riproduzione, anche parziale, è possibile soltanto dietro autorizzazione dell’editore.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display