A Rovigno il Mercatino di Natale della SMSI

Un’ottima occcasione per presentare le attività scolastiche ai genitori degli studenti e a tutti i cittadini, compresi gli alunni della SEI «Bernardo Benussi»

0
A Rovigno il Mercatino di Natale della SMSI
I prodotti dell’indirizzo Estetista medico. Foto: ROBERTA UGRIN

Ieri pomeriggio la sede della Scuola media superiore italiana di Rovigno ha aperto le sue porte in occasione del Mercatino di Natale col marchio della SMSI, nell’ambito del quale, con una donazione, è stato possibile acquistare dolcetti, manufatti, addobbi natalizi e prodotti di cosmesi realizzati dagli alunni, ma anche concedersi un trattamento alla paraffina oppure una manicure per accertarsi delle abilità acquisite dagli studenti degli indirizzi Estetista medico e Tecnico fisioterapista.

L’apertura ufficiale del Mercatino di Natale è stata scandita dalle melodie degli alunni del laboratorio musicale scolastico, con alcuni stacchi musicali, che hanno introdotto il numeroso pubblico presente al tanto atteso mercatino, attività che ha visto subire una pausa durante i due anni segnati dalla pandemia.
“L’obiettivo dell’organizzazione del Mercatino di Natale è quello di motivare e spronare i nostri alunni, dando loro l’opportunità di dimostrare le abilità acquisite nel percorso scolastico. Il tutto si conclude con una grande soddisfazione da parte dei ragazzi ma anche del corpo docenti. Il Mercatino è un’ottima occcasione per presentare le attività scolastiche ai genitori dei ragazzi, al pubblico, ma anche agli alunni della SEI ‘Bernardo Benussi’, i quali, visitando la nostra sede, riescono a farsi un’idea dei validi programmi che la SMSI offrirà loro nel momento in cui decideranno di intraprendere uno degli indirizzi proposti”, ha detto la preside della SMSI di Rovigno, Ines Venier.
Le giovani dell’indirizzo Estetista medico hanno avuto l’opportunità di mettere in vendita i prodotti di cosmesi realizzati nel laboratorio di chimica scolastico, dove, sotto la lente d’ingrandimento della prof. Iva Restović, realizzano unguenti allo zinco, gel calmanti all’aloe vera, balsami per labbra, creme idratanti e saponi. In aggiunta, come ideale trattamento in una giornata fredda di dicembre, è stato anche possibile giovare dei benefici della paraffina, del linfodrenaggio del viso e dei massaggi con calore generato dai raggi infrarossi per rilassare i muscoli del corpo, questi ultimi proposti dagli alunni dell’indirizzo Tecnico fisioterapista, sotto l’occhio vigile della prof. Barbara Kercan.
Per addolcire l’intero programma, i maturandi di tutti gli indirizzi della SMSI, con l’aiuto dei loro genitori, hanno preparato squisiti dolcetti e biscotti natalizi. Il laboratorio creativo scolastico, diretto dalla prof. Virna Dalino Polo, ha invece sfornato creazioni di gioielli della serie “L’arte del riciclo creativo”, realizzati seguendo la filosofia dell’upcycling, ovvero con attenzione particolare alla salvaguardia dell’ambiente. Immancabili gli addobbi e le decorazioni natalizie, tutti realizzati dagli alunni.
“Il ricavato sarà utilizzato per l’acquisto dei libri della biblioteca e del materiale necessario per le esercitazioni nelle materie professionali, come ad esempio la cosmetologia, ma anche per l’acquisto di materie prime per i laboratori creativi che la scuola offre, nonché per altre molteplici necessità della SMSI”, ha specificato infine la preside della SMSI Ines Venier.

Tutti i diritti riservati. La riproduzione, anche parziale, è possibile soltanto dietro autorizzazione dell’editore.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display