Via le casette dell’Avvento in Corso

Montarle per poi procedere allo smantellamento. Che tristezza assistere ieri al disfacimento delle tradizionali casette dell’Avvento in Corso, resesi purtroppo inutili in quanto di vero Avvento, causa la pandemia di Covid, non possiamo davvero parlare. L’intento c’è stato. E anche di una certa portata. Fiume era pronta ad accogliere le festività di fine anno con gran fervore e a offrire eventi ricchi, volti a far tornare il sorriso sulle labbra dei cittadini, ormai stremati dalla psicosi creata dall’epidemia. La voglia di normalità è tanta e i fiumani lo dimostrano quotidianamente con la loro fermezza nel voler vincere anche questa battaglia. Vedere però le casette dell’Avvento posate a terra, a smantellamento concluso, ha contribuito a ricordarci per l’ennesima volta che il virus è tutt’altro che vinto e che la realtà, per ora, è un’altra. Non resta che confidare nel 2021, per il quale speriamo sia un tantino più clemente.

Facebook Commenti