Università di Fiume al 108º posto nel mondo

In salita di 20 posizioni. Valutati 450 Atenei dell’Europa emergente e dell’Asia centrale

Una panoramica sul Campus universitario di Tersatto

L’Università di Fiume si è piazzata al 108º posto con 35,5 punti della classifica QS EECA University Rankings per l’anno accademico in corso, che valuta 450 Università dell’Europa emergente e dell’Asia centrale, guadagnando così 20 posizioni nella lista di valutazione in rapporto all’anno passato. La valutazione è basata su dieci indicatori tra cui l’esperienza delle varie Facoltà, i rapporti degli studenti internazionali, la reputazione accademica e la qualità dei corsi offerti.

 

La presenza maggiore nell’elenco riguarda le Università russe seguite da quelle turche mentre a livello nazionale l’Ateneo zagabrese si trova al 47º posto (60,9 punti), quello spalatino al 137º, mentre l’Università di Osijek è stata inserita tra il 231º e il 240º posto.

Ai primi tre posti invece troviamo l’Università statale Lomonosov di Mosca con 100 punti, l’Università Carlo di Praga con 93,9 punti e l’Università di San Pietroburgo dell’omonima città russa con 93,6 punti.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.