Tutti assieme per combattere la pandemia

La Croce Rossa regionale ha decorato il parco della Casa di riposo di Costabella

I membri della Croce rossa regionale salutano a distanza gli assistiti della struttura

In questo periodo segnato dalla pandemia, gli anziani, fruitori dei servizi delle Case di riposo, stanno vivendo situazioni tristissime, impossibilitati di vedere i propri cari. Causa le disposizioni antipandemiche che vigono nei gerontocomi, volte a salvaguardare la loro salute, non è permesso loro uscire dalle strutture e nemmeno ricevere le visite di familiari, parenti e amici. Le festività natalizie rappresentano il momento degli incontri, di auguri e di regali, stavolta negati a questa categoria particolarmente a rischio. Per ovviare almeno in parte a questa situazione, che ancor sempre appare molto incerta, i volontari e i dipendenti della Croce rossa regionale, affiancati dal presidente della Regione litoraneo montana, Zlatko Komadina e dei suoi collaboratori, hanno deciso di organizzare l’azione intitolata “Insieme per un sorriso” con l’intento di regalare un po’ di serenità e allegria agli assistiti della Casa di riposo di Costabella. Lo hanno fatto addobbando il parco e il giardino della struttura con decorazioni natalizie, senza però poter entrare nella struttura.

Decorazioni natalizie nel parco della Casa di riposo di Costabella

Al gruppo si sono uniti i soci dell’Unione dei musicisti, offrendo un’edizione ridotta del tradizionale concerto natalizio “Božić je judi”, annullato per ovvi motivi. Gli assistiti hanno partecipato all’evento salutando dai balconi delle loro stanze.

Facebook Commenti