Scritte ignobili: a Fiume persistono

Foto: ŽELJKO JERNEIĆ

Di tanto in tanto, ma soprattutto negli ultimi tempi, a Fiume siamo purtroppo testimoni di atti vandalici, che vedono ignoti (i quali, nella maggioranza dei casi, rimangono tali) apporre ignobili scritte su questo o quell’edificio o monumento. In questo periodo, a ridosso delle elezioni amministrative, meta preferita sono diventati i manifesti elettorali dei vari candidati. L’ultimo a farne le… spese è stato quello dell’SDP a sindaco di Fiume, Marko Filipović. Pronta la reazione del Forum dei giovani del suo partito. “Questo non è mero vandalismo né primitivismo, bensì una completa ignoranza e non conoscenza della storia, oltre che odio. Odio verso le minoranze nazionali (sotto attacco quella serba, nda), verso il Forum dei giovani e verso l’SDP”, scrivono in un comunicato.

Facebook Commenti