S’avvicinano le festività natalizie

Presentato il ricco programma delle festività con eventi musciali, culturali, artistici e gastronomici. Le luminarie dei Castello di Tersatto in formato economico

0
S’avvicinano le festività natalizie
Vedran Babić, Petar Škarpa, Marko Filipović e Andrej Radalj. Foto: RONI BRMALJ

L’albero di Natale in Corso è quasi pronto, le luminarie e gli addobbi sono stati allestiti, la prima candela della corona che fa bella figura di sé sulla fontana di piazza Kobler attende di essere accesa, il mercatino, la pista di pattinaggio, gli angolini enogastronomici, la casetta di Babbo Natale e il trenino natalizio aspettano con impazienza l’inizio del periodo più magico e scintillante dell’anno, che inizierà sabato 26 novembre. Stiamo parlando dell’Avvento… made in Fiume. Il programma della tradizionale manifestazione relativa alle festività di fine anno, è stato presentato degli organizzatori, la municipalità, l’Ente per il turismo di Fiume, i titolari del progetto Avvento a Tersatto e del palaghiaccio “Morska pahuljica” (Fiocco marino).

“Dopo due anni di eventi limitati, ora siamo pronti per ripartire alla grande – ha detto il sindaco Marko Filipović –. Tradizione vuole che la prima candela dell’Avvento venga accesa sabato 26 novembre con un programma in piazza Kobler che inizierà alle ore 17.30 e a cui parteciperà l’arcivescovo di Fiume, monsignor Mate Uzinić. Seguirà un programma musicale proposto dai cori Schola cantorum e Mystic rose. Poi ci trasferiremo in Corso per assistere alla performance delle Prime majorette fiumane e del Close act, un duo olandese sui trampoli. Avremmo pure il trenino, la casetta di Babbo natale, un ricco programma musicale su vari palcoscenici collocati in Corso e nelle piazze vicine, due Festival gastronomici in piazza della 128ª brigata e vicino al Teatro Zajc, l’angolino fotografico, la festa gastronomica per la Vigilia e tant’altro.
Il tutto inizierà oggi con l’azione umanitaria denominata “Palline dei buoni proposti”, e quindi nelle varie location in centro, i cittadini e gli ospiti avranno modo di gustare un ricco e variegato programma musicale, culturale e artistico, per non parlare dell’Avvento a Tersatto, che sarà un punto di rifermento per le imminenti festività. Il tutto culminerà con il Veglione di Capodanno in Corso. La manifestazione terminerà ufficialmente l’8 gennaio”.
Oltre che per i fiumani, l’Avventodi Fiume sarà sicuramente visitato da numerosi turisti. “In questi giorni – ha dichiarato Petar Škarpa, direttore dell’Ente per il turismo cittadino – la città e il suo circondario registreranno un milione di pernottamenti, una bella cifra che supererà il record dell’anno 2019. Grazie ai nostri collaboratori, abbiamo organizzato un progetto di tutto rispetto, che non sarà da meno alle migliori manifestazioni di questo tipo a livello nazionale e oltre. Tutto il centro cittadino vivrà la magia dell’Avvento e ciascuno potrà trovare il proprio angolo preferito. Ogni sera per tutta la durata delle festività ci saranno programmi vari. Per gli ospiti ci sarà pure il Winter Pass, grazie al quale i turisti avranno la possibilità di approfittare di due o più pernottamenti gratuiti e visitare le attrazioni e i musei cittadini. Un tocco particolare sarà dato dall’Avvento nei pressi del Teatro, manifestazione che si svolge per il secondo anno consecutivo e che ha già un suo pubblico di affezionati”.
Vedran Babić, a nome degli organizzatori dell’Avvento al Castello di Tersatto, ha specificato che quest’anno la manifestazione interesserà la sola fortezza, con ben 12 chilometri di luminarie LED, un’installazione alta sei metri all’entrata, la Corona votiva, la grotta di Nonno Inverno, l’imponente presepe e un’offerta enogastronomica. “Quest’anno abbiamo deciso di essere al passo con i tempi e di adeguarci al risparmio energetico. L’inaugurazione si svolgerà il 27 novembre, alle ore 19, e proseguirà fino al 6 gennaio con un programma vario e per tutte le età”.

Fiocco marino
Andrej Radalj, direttore del palaghiaccio in Riva ha spiegato che l’apertura della pista da pattinaggio è in programma venerdì 25 novembre, alle ore 18. Fino al 15 gennaio, quando la struttura verrà chiusa, si potrà pattinare fino alle ore 22. “Abbiamo in programma pure la scuola di pattinaggio, in collaborazione con la Casa dei giovani, che avrà luogo nelle ore mattutine. Il 6 gennaio attenderemo assieme l’arrivo di San Nicolò che si presenterà alle ore 19.30. Offriremo, inoltre, una quindicina di eventi. Il palaghiaccio sarà operativo ogni giorno, inclusi la Vigilia di Natale, Natale stesso, Capodanno quando rimarrà aperto, però, solo nelle ore pomeridiane e serali”.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display