Rose di San Francesco. Rifugio sicuro da 15 anni

0
Rose di San Francesco. Rifugio sicuro da 15 anni
L’entrata nel rifugio per i senzatetto

Il rifugio per i senzatetto “Le rose di San Francesco”, che opera nell’ambito della Chiesa di San Romualdo e Ognissanti a Cosala, è stato inaugurato il 27 marzo del 2007 su iniziativa della Fratellanza dell’ordine secolare francescano di Tersatto, e finora ha dato un supporto concreto a circa 700 persone. Grazie ai dipendenti e ai numerosi volontari, il 70 per cento di essi sono riusciti a risalire la china dell’indigenza. Per celebrare i 15 anni dalla fondazione, domani alle ore 11.30 gli assistiti del centro, ex e attuali, e i fruitori del programma di vendita della rivista “Lampioni stradali” parteciperanno a una funzione religiosa al Santuario mariano di Tersatto, seguita da un pranzo collettivo organizzato dalla Congregazione dei Frati Francescani.

I membri della Fratellanza hanno in piano di organizzare una tavola rotonda con tema “I senzatetto – (in)visibile realtà della nostra Città”, la corsa umanitaria “Un giro per le Rose” e altre attività sociali. Tutto l’operato del rifugio viene supportato finanziariamente dall’Arcidiocesi di Fiume, dalla Città, dalla Regione litoraneo-montana e dal Ministero del lavoro, del Fondo pensionistico, della Famiglia e delle Politiche sociali.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display