Riva a nuovo a Draga di Moschiena

Inaugurata la riva e il lungomare a Draga di Moschiena

0
Riva a nuovo a Draga di Moschiena

Inaugurata ieri a Draga di Moschiena la riva rifatta e il lungomare. L’opera è stata realizzata nell’ambito del progetto dell’Ente portuale regionale di Abbaza-Laurana-Draga di Moschiena e del Comune. Si tratta di un progetto del valore complessivo di 11,7 milioni di kune finanziato con 2,45 milioni dalla Regione Litoraneo-montana, e con 1,12 milioni dal Comune, con la partecipazione del Ministero del Mare, trasporti e infrastrutture che ha stanziato 6,5 milioni.

 

“Questo è il più grande investimento sul demanio marittimo a Draga di Moschiena, in grado di dare una nuova dimensione alla riva. Nella seconda fase è prevista la costruzione della diga foranea, progetto che cercheremo di realizzare con i mezzi dell’Unione Europea”, ha detto il presidente della Regione Zlatko Komadina.

Kirigin, Komadina, Bilaver e Staraj

Soddisfatto Riccardo Staraj, sindaco di Draga di Moschiena che ha sottolineato l’importanza della riva per il piccolo Comune che vanta una grande tradizione nella pesca e nel turismo, attività che potranno trarre dei notevoli vantaggi dagli interventi effettuati e da quelli che seguiranno.

Presente all’inaugurazione il segretario di Stato, Josip Bilaver, e il neoeletto sindaco di Abbazia, Fernando Kirigin, direttore dell’Ente Portuale regionale. Il prolungamento della riva di 25 metri ha regalato a Draga di Moschiena 745 metri quadrati di area pubblica da utilizzare anche per le attività culturali che il Comune organizza nei mesi estivi.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display