Quarnero e Gorski kotar: tasso di positività allo 0,5%

Foto Željko Jerneić

Il ministro della Salute Vili Beroš ha dichiarato oggi, giovedì 22 luglio, che la Regione litoraneo-montana è una delle zone croate, dopo Zara e la Contea di Spalato e della Dalmazia, con il maggior aumento dei casi di Covid nell’ultima settimana. Ma dai bollettini della task force regionale ciò non si evince, come lo dimostra quello odierno in cui si legge che nelle ultime 24 ore sono stati registrati solo 6 nuovi casi, a fronte di 1163 tamponi. Il tasso di positivià, così, è dello 0,5%.
Aumenta di 2 unità il numero delle persone ricoverate in ospedale: sono 11 infatti i pazienti degenti nel reparto Covid del Centro clinico ospedaliero di Fiume, mentre nell’unità di terapia intensiva si trovano 2 persone.

Facebook Commenti