Quarnero, destinazione «must go» del 2020

Prestigiosi riconoscimenti alla Fiera mondiale del turismo di Londra per la Regione litoraneo-montana

Kristjan Staničić, Zlatko Komadina, Irena Peršić Živadinov, Gari Cappelli e Tom Hall

Alla Fiera del turismo di Londra, uno degli appuntamenti più rinomati a livello internazionale, al Quarnero è stato assegnato il premio Best in Travel 2020, in qualità di destinazione “must go”, entrando così di diritto anche nella Top 10 delle regioni da visitare nel prossimo anno. Il Quarnero è stato scelto da una delle riviste più prestigiose di settore, il Lonely Planer Magazine. Alla kermesse londinese lo stand della regione quarnerina ha registrato un notevole interesse non solo da parte del pubblico inglese, ma anche dai numerosi giornalisti presenti alla rassegna e che seguono le tendenze turistiche globali.
Nella capitale del Regno Unito si è svolta inoltre una conferenza stampa alla quale Tom Hall, vicepresidente del Lonely Planet Magazine, si è soffermato sulle numerose possibilità offerte dalla nostra Regione. Il presidente Zlatko Komadina, presente alla Fiera e all’incontro con i media, ha ringraziato per questo prestigioso riconoscimento sottolineando che il merito va soprattutto agli operatori turistici e a tutti gli abitanti della nostra Regione, noti per essere molto ospitali e sempre impegnati a promuovere l’offerta turistica: dalle bellezze naturali al mare cristallino, passando per il ricco patrimonio storico-culturale e per le specialità enogastronomiche.
La direttrice dell’Ente per il turismo del Quarnero, Irena Peršić Živadinov, ha invece posto l’attenzione sul turismo culturale. “Il premio ricevuto è il risultato di un grande impegno pluriennale, ma anche la dimostrazione che il successo non arriva mai per caso. L’anno prossimo ospiteremo il congresso mondiale dell’Associazione Skal, Fiume porterà il titolo di Capitale europea della Cultura e la Croazia presiederà il Consiglio dell’Unione europea. Inutile ribadire come si tratta di appuntamenti destinati a richiamare tantissimi ospiti. I progetti realizzati e i premi ricevuti sono sinonimo di sinergia e di gioco di squadra, ma sono anche una grande soddisfazione in quanto arrivano da istituzioni prestigiose che operano a livello mondiale. Questo è molto importante per il turismo croato in generale, perché contribuisce a una promozione ancora più forte del nostro Paese”, ha rimarcato la direttrice Peršić Živadinov.
Alla conferenza stampa hanno preso parte pure il ministro del Turismo, Gari Cappelli e il direttore dell’Ente turistico nazionale, Kristjan Staničić. I giornalisti hanno avuto infine modo di scoprire il Quarnero anche attraverso un video promozionale.

Facebook Commenti