Promuovere il Quarnero con l’aiuto di influencer

Ad Abbazia tradizionale Cosmo brunch organizzato dall’ufficio sloveno dell’Ente per il turismo della Croazia in collaborazione con la rivista Cosmopolitan

0
Promuovere il Quarnero con l’aiuto di influencer

Videomaker, fotografi, content creators, YouTuber, Instagrammer. Sono questi, in sintesi, i termini che descrivono gli Influencer, ossia personaggi in grado d’influire sui comportamenti e sulle scelte di un determinato pubblico, che postano con regolarità dei contenuti di qualità sui loro canali preferiti (siti web, social media, blog…) per comunicare con i loro “follower”, ovvero i loro seguaci. Per il loro ruolo nella società odierna, dovrebbero essere dotati di carisma, autorevolezza, competenza in qualche campo, dalla moda alla gastronomia. Un vero “mestiere”, il loro, che oggigiorno va alla grande (e che, per molti, è anche pagato alla grande). Un loro pensiero o una presentazione di un dato prodotto attira l’attenzione delle masse, motivo per cui molte aziende o istituzioni s’affidano a loro. Quale miglior modo, allora, per promuovere anche una destinazione turistica, come ad esempio il Quarnero? Ed è proprio quello che ha fatto l’Ente per il turismo della Croazia con il suo ufficio in Slovenia. In collaborazione con l’edizione slovena della rivista statunitense Cosmopolitan, ha organizzato ieri il tradizionale Cosmo brunch ad Abbazia, avente come temi la moda e i viaggi. Una ventina d’influencer slovene, specializzate in questi due settori, hanno fatto tappa all’hotel Navis in zona Preluca, per conoscere da vicino la Perla del Quarnero e di conseguenza promuoverla sui rispettivi social media. Abbiamo voluto però sapere se tutti gli eventi degli ultimi mesi, tra pandemia, aumento dei prezzi e guerra in Ucraina, siano riusciti a influire sull’arrivo dei cittadini sloveni in Croazia per quanto concerne le imminenti festività pasquali e le successive vacanze estive. “Fortunatamente l’interesse è ancora sempre molto alto – ha spiegato Metka Bradetić, direttrice di rappresentanza dell’Ente per il turismo croato in Slovenia –. A un certo punto c’è stata una stagnazione, ma poi sono riprese le prenotazioni e ora stanno andando alla grande. Non solo in vista della Pasqua, ma anche del Primo maggio per quando sono previste le prime vacanze scolastiche di quest’anno e nelle zone del Quarnero ci sarà grande affluenza di turisti sloveni. Per questo motivo abbiamo organizzato l’incontro con le influencer, in quanto credo che proprio grazie a loro abbiamo la possibilità di promuovere tantissimi contenuti ed eventi. In questo caso vogliamo promuovere la Croazia, il Quarnero e Abbazia in particolar modo. I giovani amano scoprire tutto ciò che la destinazione offre. Non c’è più il turista con pensione completa, che non si schioda dalla spiaggia. Tutti i dati riguardanti un luogo sono disponibili sul web e quindi al momento del loro arrivo i turisti di oggi sono a conoscenza di tutte le peculiarità ed eventi che desiderano visitare. I temi di quest’incontro sono la moda, in tutti i contesti, e i viaggi. In fondo siamo donne e la moda la seguiamo”.

Dopo l’aperitivo e le prime foto scattate e pubblicate immediatamente sui social, le partecipanti hanno assistito ad alcune presentazioni come ad esempio quella su come preparare la valigia portando il minimo indispensabile, su come curare la pelle in vacanza usando prodotti multitasking e su come organizzare un fine settimana senza spendere troppo. In seguito le ragazze hanno gustato un brunch a base di asparagi e scampi del Quarnero, e infine visitato Abbazia.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display