Ospedale di Fiume: installato con successo il primo pacemaker cerebrale

L'ospedale di Fiume. Foto Goran Žiković

Nuovo successo del Centro clinico ospedaliero di Fiume: per la prima volta, un team dei reparti di neurologia e neurochirurgia dell’ospedale ha installato con successo in un paziente un cosiddetto pacemaker cerebrale. Il neurostimolatore è un dispositivo di stimolazione cerebrale profonda, il principale metodo operativo nella cinetosi ed è più spesso utilizzato nei pazienti con malattia di Parkinson in fase avanzata. Il dospositivo viene impiantato sotto la cute nel torace, al di sotto della clavicola (in base al paziente, il chirurgo potrebbe decidere di impiantare il neurostimolatore nell’addome).

Facebook Commenti