Neoscolaretti più numerosi nella Regione litoraneo-montana

Nelle prime classi della Regione litoraneo-montana, a settembre ci dovrebbero essere 2.473 neo scolaretti, ovvero 12 in più rispetto allo scorso anno. Lo ha reso noto il dipartimento regionale per l’educazione e l’istruzione dopo la scadenza del periodo previsto per le notifiche per l’iscrizione nelle prime classi per l’anno scolastico 2021/2022. Tra i 2.473 bambini, 45 dovrebbero, su richiesta dei genitori, venire iscritti anticipatamente, ossia si tratta di quelli nati tra il 1º aprile e il 31 dicembre 2015, che quindi non sottostanno ancora all’obbligo scolastico. Ventisette invece sono bambini giunti da altre regioni o dall’estero.

 

Per quanto riguarda le scuole elementari fondate dalla Regione, alla notifica si sono presentati 1.321 bambini, ovvero uno in più dello scorso anno. Fiume accoglierà 900 scolaretti, 31 in meno dello scorso anno, Crikvenica 77, ossia 7 in più. Sensibile aumento ad Abbazia, dove per ora nelle prime classi ci dovrebbero essere 116 bambini, 36 in più del 2020, che corrisponde a quasi due classi in più. Un aumento è stato registrato anche a Klana, dove lo scorso anno c’erano 9 scolaretti mentre per quest’anno sono previsti 26.

Rimangono in sospeso ancora 282 bambini che sottostanno all’obbligo scolastico, ma che non si sono presentati all’appello. I genitori in questione sono stati invitati a contattare le rispettive scuole quanto prima.

Facebook Commenti