Misure anti-Covid: sabato protesta a Fiume

Il Festival della libertà si è già svolto a Zagabria il 5 settembre scorso

Il Festival della libertà arriva a Fiume. L’incontro, che ha come obiettivo quello di confutare la bontà delle misure messe in atto dal governo per far fronte all’epidemia di coronavirus, si svolgerà in piazza Adria alle ore 15 di sabato 10 ottobre, quando i manifestanti si riuniranno per esprimere il proprio disappunto.

L’intento è quello di mettere in evidenza le conseguenze negative, a volte potenzialmente gravi, che le misure adottate dal governo, su indicazione degli esperti di epidemiologia, potrebbero avere sulla popolazione, almeno a detta dei manifestanti.

Gli organizzatori fanno appello allo spirito democratico, ai diritti dell’uomo e alla libertà di pensiero e di parola, certi che niente e nessuno potrà portar via la loro capacità di valutare i fatti con la propria testa.

Attenzione però, perché il fine del Festival non sarà quello di presentare delle possibili soluzioni alternative, bensì di aprire gli occhi della gente, incitandola a riconoscere la verità, in quanto il momento in cui si è in grado di comprendere quale sia la verità è esso stesso la soluzione.

Facebook Commenti