Lezioni pratiche anche all’aria aperta

Acquistati due tendoni per le necessità della Scuola di arti applicate nell’era Covid

La Regione ha acquistato due tendoni

Al fine di permettere lo svolgimento regolare delle lezioni, in base alle vigenti misure antipandemiche, la Regione litoraneo-montana ha acquistato per le necessità della Scuola di arti applicate, due tendoni che sono stati collocati nel parco della struttura. L’acquisto è stato effettuato nell’ambito del programma Tutela e prevenzione delle malattie infettive.

Per il momento vengono svolte all’aria aperta soltanto le lezioni pratiche di matematica

Un aiuto prezioso
“La scuola si trova in una bellissima location con una splendida vista sul mare – ha detto la vicepresidente della Regione, Marina Medarić, durante un sopralluogo effettuato ieri –. Dato che Fiume è una città in cui piove parecchio durante l’anno, e che al momento bisogna evitare assembramenti in luoghi chiusi, in accordo con il preside Damir Šegota abbiamo acquistato questi due tendoni per permettere ai ragazzi di lavorare all’esterno della scuola. Il valore degli stessi è di 30mila kune. Siamo sicuri che risulteranno preziosi sia agli allievi che ai docenti per portare avanti meglio il loro lavoro”. I due tendoni, come precisato dal preside Šegota, sono di grande aiuto per lo svolgimento del lavoro fuori dall’istituto scolastico.
“Il primo tendone è arrivato circa un mese fa, mentre l’altro è stato messo in funzione di recente. In questo modo abbiamo ridotto il numero degli allievi in classe durante le ore di lavoro pratico. Le lezioni si sono svolte sia con il bel tempo che con la pioggia, e i ragazzi sono soddisfatti di questo metodo svolto all’aria aperta. Se ci sarà la possibilità, abbiamo l’intenzione di svolgere anche altre lezioni all’aperto. Per il momento avvengono all’aria aperta soltanto quelle di matematica in quanto disponiamo anche della lavagna mobile e quindi della possibilità di portarla fuori dall’aula”, ha detto il preside aggiungendo che, dato che la scuola è suddivisa in due edifici, le lezioni si sono svolte senza problemi nel corso di quest’anno caratterizzato dalla pandemia di Covid-19.

Facebook Commenti