L’asilo di Apriano in dirittura d’arrivo

I lavori si svolgono come da programma. L’apertura è prevista per la metà di aprile

I lavori procedono come da programma

I lavori di ampliamento dell’asilo di Apriano (Veprinac) procedono come da programma. In questi giorni sono stati portati a termine quelli riguardanti gli infissi in legno e le installazioni, mentre a breve si passerà al sistema di ventilazione per poi concludere con i lavori interni. Vista la dinamica degli interventi, l’inaugurazione ufficiale dovrebbe avvenire verso la metà di aprile. “Mi rallegra il fatto che i bambini di Apriano avranno ora a disposizione un asilo completamente nuovo – ha dichiarato il sindaco di Abbazia, Ivo Dujmić –. Sarà un edificio moderno, che offrirà tutti i contenuti necessari per il gioco, ma anche per l’educazione e l’acquisizione di nuove nozioni. Con il nuovo asilo abbiamo aumentato la capacità di quello già esistente, che potrà ora accogliere una cinquantina di bambini. I neogenitori avranno, pertanto, un motivo in più per rimanere a vivere nell’entroterra di Abbazia, dove appunto Apriano si trova e la quale offre attualmente uno standard di vita migliore. Come spiegato dalla direttrice dell’asilo di Abbazia, Sandra Tramontana, si sta pensando d’introdurre delle novità per quanto concerne i programmi pedagogici che verranno offerti ai bambini, il che darà maggiori possibilità di scelta. Con l’ampliamento dell’asilo di Apriano, si conclude il ciclo di investimenti previsti per tutte le strutture prescolari di Abbazia. Infatti, dopo aver costruito il nuovo edificio a Punta Kolova, è stato ristrutturato quello di Volosca e rinnovato in parte quello di Icici. La cosa più importante è che ora tutti i bambini hanno un posto assicurato negli asili d’infanzia”.

Il nuovo edificio è adiacente alla scuola locale

Ricorderemo che il valore complessivo del progetto è di 7.124.935,25 kune, dei quali 5.435.717,05 sono stati assicurati dai fondi europei. Il costruendo stabile ospiterà anche la scuola periferica di Apriano. L’asilo e la scuola attuale verranno in effetti ampliati nella parte nord-est, in modo da offrire un soggiorno più gradevole, in armonia con gli standard pedagogici nazionali. L’appalto è stato assegnato all’azienda EDING di Zagabria.

L’opera è a buon punto

Facebook Commenti