La ricchezza del territorio al Wine EnoGastro Vip Event

La manifestazione si è svolta nell’albergo Bonavia

0
La ricchezza del territorio al Wine EnoGastro Vip Event

L’albergo Bonavia Plava Laguna si è consacrato a Bacco e a un’offerta gastronomica da leccarsi i baffi. Gastronauti, vignaioli, giornalisti, winemaker, cuochi, degustatori, ristoratori, albergatori, produttori, operatori nell’ambito del turismo in generale e una miriade di curiosi si sono dati appuntamento nella spaziosa hall dell’hotel fiumano per la sesta edizione del Wine EnoGastro Vip Event, organizzato dall’agenzia Ricerca Mercato con i partner Città di Fiume, gli enti per il turismo di Fiume, del Quarnero e della Croazia, la Regione, la Camera regionale d’economia e l’hotel Bonavia Plava Laguna, e patrocinato dal Ministero del Turismo e dal Ministero dell’Agricoltura.

Un incontro annuale dedicato al mondo del vino di qualità (in quest’occasione anche della birra, nello specifico quella della birreria craft istriana Bura Brew), partendo dalle sue connotazioni territoriali, con particolare attenzione a quelle locali, per un confronto aperto e collaborativo con altri territori croati e vocati a un’enologia di prim’ordine. L’obiettivo è quello di creare un interscambio di riflessione e indagine sul prodotto vino inteso come brand, opportunità economica, simbolo e testa di ponte del made in Croatia. A fare gli onori di casa è stato Jure Andrijašević, titolare della prestigiosa certificazione WSET 3 (Wine and Spirit Education Trust), il quale ha introdotto gli ospiti e il ricco programma educativo, costituito da 10 laboratori di degustazione, presentazione, preparazione di cibi e formazione, che hanno preso il via subito dopo l’inaugurazione dell’evento.

Foto: IVOR HRELJANOVIĆ

L’eccellenza dei vini autoctoni

”Il grande numero di espositori dimostra che lentamente stiamo uscendo dall’epoca del Covid e stiamo ritornando alla normalità di una volta. Spero che anche altri eventi simili potranno venire organizzati nei tempi a venire. Quest’eccellente collaborazione, già da molti anni riunisce gli esperti del settore, collocando Fiume sulla mappa croata delle località enogastronomiche d’eccellenza. La gastronomia crea l’identità di una destinazione e sono felice che vi siano sempre più vignaioli che curano le varietà locali, come ad esempio fanno alcune aziende vinicole di Srdoči”, ha dichiarato il sindaco Marko Filipović.

Soddisfatto pure il direttore dell’Ente per il turismo della Città di Fiume, Petar Škarpa, il quale ha rilevato che il Wine EnoGastro Vip Event ha contribuito, attraverso ottimi laboratori e corsi di formazione, al miglioramento e allo sviluppo della qualità dell’offerta turistica a livello di tutta l’area quarnerina. A nome della Regione litoraneo-montana, il vicepresidente Petar Mamula ha rilevato che “I dintorni di Fiume abbondano di vigneti, che ormai da lunghi anni sviluppano varietà di vino autoctone, quali la Belica castuana e la Žlahtina di Verbenico. Purtroppo non abbiamo ancora un centro rappresentativo in cui presentare la prestigiosa offerta enologica locale ma stiamo lavorando affinché lo diventi il bellissimo castello di Kraljevica”.

A seguire anche gli interventi della rappresentante della Camera regionale d’economia, Diana Felker, di Dantes Begić, titolare dell’agenzia di marketing Ricerca Mercato, che sin dalla prima edizione organizza e segue l’evento e della direttrice dell’albergo Bonavia Plava Laguna, Vlatka Stanić. A fare da corollario all’esclusivo appuntamento i succitati workshop e aggiornamenti professionali riuniti sotto il comune denominatore dell’enogastronomia, tenuti da illustri firme della cucina ed enologia locali.

Foto: IVOR HRELJANOVIĆ

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display