La JGL cresce e s’«insedia» a Kukuljanovo

Nella Zona industriale iniziati i lavori di costruzione di un nuovo impianto di immagazzinaggio dell’azienda

Progresso. Per l’azienda farmaceutica Jadran Galenski Laboratorij (JGL), una delle più rinomate a livello internazionale, dalla pluriennale attività, questa è decisamente la parola d’ordine. Da quando è stata fondata, 30 anni fa, non si è arrestata un attimo e grazie a un ottimo team fatto di professionisti del campo e una gestione che ha dimostrato di saper concorrere con i maggiori competitor del settore, è cresciuta negli anni facendosi valere. Dopo l’iniziativa del Museo della Farmacia in Cittavecchia a Fiume, aperto da poco in collaborazione con la Città e il Museo Civico, oggi è la volta di un nuovo impianto di produzione e immagazzinaggio, che sta sorgendo su un lotto di 20.676 metri quadrati nell’ambito della Zona industriale di Kukuljanovo, nell’ex zona lavorativa R-29. Esecutore dei lavori è l’azienda “GP Krk”, le cui maestranze si premureranno a edificare uno stabile di superficie 5.785,5 metri quadrati, diviso in due, che sarà una specie di “mano allungata” dell’impianto Pharma Valley di Svilno. Con i suoi 21,75 metri di altezza, a opera conclusa sarà l’edificio più alto della Zona industriale. Offrirà una capacità di 15.000 posti pallet.

Lavori alle fondamenta del nuovo magazzino della JGL

Facebook Commenti