Infezione da zecche: il vaccino è gratuito

La meningoencefalite primaverile-estiva si trasmette con il morso di zecche infette. L'immunizazione vaccinazione è raccomandata a chi è in contatto quotidiano con la natura.

0
Infezione da zecche: il vaccino è gratuito
Đulija Malatestinić e Dobrica Rončević. Foto: GORAN ŽIKOVIĆ

Nel corso di quest’anno, in Croazia, 11 persone hanno contratto la meningoencefalite da zecche o meningoencefalite primaverile-estiva, otto delle quali residenti nella Regione litoraneo-montana. Due, purtroppo, sono decedute. A seguito dell’accertamento di un focolaio della malattia nell’area del Gorski kotar, la Regione ha assicurato vaccinazioni gratuite per tutti coloro che, per lavoro, hanno necessità di soggiornare continuamente in un ambiente naturale, essendo, perciò, esposti a un maggiore rischio di contrarre la stessa. Lo ha affermato ieri, in conferenza stampa, la capodipartimento regionale per la Sanità, Đulija Malatestinić. Sulla scia delle sue parole l’epidemiologo capo, Dobrica Rončević, ha ribadito che l’immunizzazione è consigliata soprattutto alle persone che, per motivi di lavoro, sono quotidianamente a contatto con la natura, come gli agricoltori, gli impiegati forestali e quelli delle imprese cittadine, i cacciatori e simili. “Nel programma regionale verranno incluse tutte le persone che svolgono un lavoro professionista, la maggior parte delle quali è già vaccinata”, ha specificato, affermando che, negli ultimi anni, il numero degli impiegati delle aziende pubbliche quali le Hrvatske šume e il Soccorso alpino croato (HGSS), che si sono sottoposti all’inoculazione, è solido, come pure quello delle persone che lo hanno fatto di propria iniziativa, consapevoli del rischio. “Siamo disponibili per tutti coloro i quali desiderano effettuare la prima dose, così come per quelli che l’hanno fatta a proprie spese”, ha dichiarato l’epidemiologo.
Sempre in relazione alla tematica, Malatestinić ha spiegato che è in corso una raccolta dati degli interessati alla vaccinazione. “Al fine di informare i propri dipendenti i quali, per la natura del loro lavoro, devono soggiornare in natura e raccogliere i dati sugli interessati per la vaccinazione, è stata inviata una lettera motivazionale con invito all’immunizzazione a tutti i sindaci e capidipartimento del Gorski kotar. Altresì, l’opinione pubblica è stata informata dell’aumento del rischio e si stanno preparando materiali educativi inerenti alle misure di protezione dalle zecche”, ha affermato, spiegando che, al fine di garantire sufficienti quantità di vaccini, le informazioni al riguardo verranno trasmesse all’Istituto regionale di salute pubblica.
Tutti gli altri, ha proseguito Rončević, potranno acquistarli al prezzo di 307 kn, ricordando che sono necessarie tre dosi e soffermandosi, in seguito, sulle peculiarità del virus. “L’incubazione può durare molto tempo, anche fino a due settimane. In tal senso c’è da dire che la zecca può spostarsi lungo il corpo anche un intero giorno prima di mordere. Esse possono infettare con il virus dell’encefalite piccoli roditori, animali selvatici e domestici, come pure gli esseri umani. La meningoencefalite primaverile-estiva può venir trasmessa anche attraverso il cibo, come ad esempio il latte fresco. Il rischio può essere ridotto usando repellenti per gli insetti, indumenti protettivi per il corpo e la testa e con un accurato controllo dopo essere stati in natura. La prevenzione è al primo posto”, ha concluso l’epidemiologo.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display