In mostra le barche tradizionali a vela

Nell’ambito del progetto Arca Adriatica a Draga di Moschiena sono state varate due imbarcazioni. Inaugurata la mostra Fiumare. Oggi in programma la regata

La rassegna delle barche a vela tradizionali

Nell’ambito del progetto Arca Adriatica, il programma di cooperazione transfrontaliera INTERREG Italia-Croazia, ieri sera a Draga di Moschiena è stata inaugurata la XII mostra delle tradizionali barche a vela. La Regione litoraneo-montana è partner nel progetto.Nell’occasione sono stati varati anche un gozzo quarnerino MD 31, rinnovato nell’ambito del suddetto progetto, nonché una passera MD 271248 realizzata nell’ambito dell’Accademia di costruzione delle barche tradizionali Arca Adriatica. Inaugurata anche la mostra Fiumare, che per l’occasione si è trasferita da Fiume a Draga di Moschiena. Non sono mancati altri eventi che si sono svolti sulla riva ampliata e rimessa a nuovo recentemente, come la presentazione del patrimonio marittimo, la visita del veliero da carico tradizionale “Nerezinac” di Lussinpiccolo, costruito più di un secolo fa e trasformato in Centro interpretativo, l’offerta di prodotti ecologici, vari laboratori e in tarda serata una rassegna in mare delle barche tradizionali con accompagnamento musicale e fuochi d’artificio.

 

La direttrice dell’ente per il turismo del Quarnero, Irena Peršić Živadinov, ha detto che manifestazioni del genere arricchiscono l’offerta turistica e mantengono viva la tradizione marinara locale. Riccardo Staraj, sindaco di Draga di Moschiena, ha salutato gli amici giunti per l’occasione da Venezia a bordo di un’imbarcazione e dopo tre giorni di viaggio. “Lo scorso anno non abbiamo potuto celebrare questa festa, ma lo facciamo quest’anno con la speranza che in futuro la manifestazione si possa svolgere per una settimana intera”, ha detto il sindaco.

Le operazioni di varo

Il programma continuerà anche oggi e domani con tutta una serie di eventi che prenderanno il via già alle ore 10, tra i quali una ricca offerta gastronomica nei ristoranti locali, la regata delle barche tradizionali con inizio alle 14.30, una festa in riva dalle 19.30 e la consegna dei premi ai partecipanti della regata alle 20.30. Domenica si continuerà con un programma molto simile che offrirà agli interessati anche la possibilità di fare un giro in mare con le barche. La serata si concluderà con un concerto di musica evergreen a partire dalle ore 20.

Facebook Commenti