Il sindaco Obersnel presenta la sua ultima proposta di bilancio

Per il 2021 dovrebbe ammontare a 1,2 miliardi di kune

Vojko Obersnel

Il bilancio cittadino per il 2021 dovrebbe ammontare a 1.210.161.834 di kune, con uscite pari a 1.180.200.000 di kune. Questa la proposta del sindaco Vojko Obersnel, presentata ieri durante il consueto collegio settimanale (ridotto, per motivi di pandemia, a due incontri mensili), e che verrà ora discussa in sede di Consiglio cittadino. Il primo cittadino ha reso noto che le uscite sono aumentate del 2,9 p.c., ovvero di 33,8 milioni di kune rispetto al 2020. La proiezione delle uscite per il 2022 ammonta invece a 1.028.500.000 di kune, mentre per il 2023 equivale a 893.300.000 kune. Come spiegato Obersnel, si tratta soltanto di una proiezione, che non è detto potrà essere applicata poiché tutto dipenderà dai grandi investimenti che vengono finanziati dai Fondi europei. “Visto che non sono ancora stati banditi i vari concorsi, la Città non ha potuto aderire agli stessi. Per il 2021 è stata pianificata una copertura degli ammanchi pari a 33.085.000 kune, per il 2022 a 31.300.000, e nella proiezione per il 2023 a 29.900.000. In questo modo verrebbe coperto in toto l’ammanco che nel corso degli anni precedenti aveva superato i 100 milioni di kune”, ha spiegato il sindaco.

Il Collegio del sindaco si è svolto nel rispetto delle misure antipandemiche

Grandi investimenti
Il bilancio prevede grandi investimenti e progetti nei vari campi, alcuni dei quali sono in dirittura d’arrivo, altri invece nella loro fase iniziale. Tra questi spicca la rivitalizzazione del complesso Benčić e la sua trasformazione in Polo culturale comprendente l’ex Zuccherificio (riaperto da poco come Museo civico), la Casa dell’infanzia (che sta per aprire i battenti) e la futura Biblioteca civica (la cui ristrutturazione è iniziata per ultima ed è ancora in alto mare). Nel bilancio sono inclusi inoltre la valorizzazione, dal punto di vista turistico, degli stabili rientranti nel patrimonio industriale fiumano, il progetto Uniamoci mediante il patrimonio, il Centro interpretativo del patrimonio naturale, vari incubatori Start-up, interventi nella zona commerciale Bodulovo, all’impianto di smistamento a Mihačeva draga e altro.

I giornalisti hanno chiesto che cosa accadrà in caso di mancata approvazione da parte del Consiglio cittadino. “In questo caso dovrò proporre un’alternativa e se nemmeno in quel caso il Consiglio si troverà d’accordo, dovrà venir sciolto. Sarebbe assurdo farlo ora visto che il dibattito è previsto a ridosso delle elezioni amministrative”, ha risposto Obersnel.

Buoni acquisto per i pensionati meno abbienti

Buoni acquisto per i pensionati
In vista delle festività natalizie, la Città aiuterà con un buono acquisto di 300 kune circa 750 pensionati, che nel 2020 hanno ottenuto il diritto al sussidio in denaro, nonché circa 130 persone over 65 che non percepiscono alcuna entrata. I buoni verranno consegnati tramite posta e potranno venir usati dal 15 dicembre al 24 gennaio 2021. Per questa voce verranno assicurate complessivamente 300mila kune tramite il Dipartimento per la sanità e la provvidenza sociale. Il sindaco ha ricordato che la Città ha iniziato con questo programma ancora nel 2005, regalando in media 1.000 buoni acquisto all’anno, assicurando in 15 anni 4.631.720 kune.

Tra i grandi progetti contemplati dal bilancio, anche la rivitalizzazione del complesso Benčić. I lavori alla futura Biblioteca civica sono iniziati per ultimi e sono ancora in alto mare

Approvato il Piano d’azione
Il primo cittadino ha approvato ieri il resoconto sul terzo dibattito pubblico relativo alla realizzazione di un Piano d’azione per la gestione del rumore nelle zone abitate della città. Il piano dovrà venir ora consegnato al Ministero della Sanità. Una volta approvato, l’elaborato verrà consegnato a tutte le parti interessate, che assieme alla Città di Fiume, sono incluse nelle misure di gestione del rumore. Il compito di gestire il Piano d’azione è stato assegnato al Dipartimento dell’amministrazione comunale per lo sviluppo, l’urbanistica, l’ecologia e la gestione del territorio. Il documento verrà pubblicato sul sito della Città.

Facebook Commenti