Il mercato pullula di delizie estive

In lieve ribasso i prezzi della frutta e della verdura stagionali

Dopo che nei giorni scorsi il maltempo aveva svuotato il mercato cittadino, ieri mattina la situazione era diametralmente opposta, con le bancarelle che pullulavano di clienti a caccia dell’affare di giornata. Ricca come sempre l’offerta ortofrutticola che ha visto una lieve discesa dei prezzi della frutta di stagione, che in questo modo diventa più accessibile anche a chi prima non poteva permettersela. Le albicocche venivano così offerte a 10 kune al chilo, le pesche e le nettarine a 12, i meloni e le susine a 8, le pere a 10 e l’anguria a 5 kune al chilo. Per quanto riguarda invece la frutta di bosco, una vaschetta di mirtilli del Gorski kotar veniva venduta a 20 kune, mentre una di lamponi, ribes o more a 15. In ribasso anche il prezzo delle pannocchie di mais che ora possono venir acquistate al prezzo di 10 kune per quattro pezzi, mentre fino a poco tempo fa lo stesso prezzo valeva per tre. Per quanto riguarda la verdura, i pomodori si potevano acquistare a 12 kune al chilo, i peperoni a 10, i fagioli novelli a 20, i cetrioli a 12, i fagiolini a 10, le patate a 6, le zucchine a 10 e i pomodori San Marzano, ottimi per preparare la salsa, a 12 kune al chilo.
Scarsa invece, sempre a causa del maltempo, l’offerta in pescheria dove più della metà dei banconi era vuota. Si potevano comunque trovare sardelle a 10 kune, alici a 30, orate da 70 a 95, branzini a 60, calamari a 120, scampi a 220, gamberetti a 30. Per gli amanti del brodetto di pesce, in offerta un misto a 60 kune al chilo. I tranci di tonno potevano venir acquistati a 140 kune mentre quelli di salmone a 150 kune al chilo.

La pescheria mezza vuota a causa del maltempo

Facebook Commenti