I cannoni imbiancano il Platak: al via la stagione sciistica

I cannoni per l’innevamento artificiale sono entrati in funzione questo fine settimana e da martedì si potrà sciare a Radeševo, ma soltanto per un tratto della pista. Oggi la temperatura in mattinata era di 7 gradi sotto lo zero, ideale per avere un manto nevoso compatto. Il direttore del Centro sportivo-ricreativo regionale Alen Udovič prevede che nei prossimi giorni ci saranno le condizioni per iniziare la stagione sciistica che, grazie alla neve artificiale, potrà durare 50-60 giorni. Ovviamente, occorrerà fare i conti con il meteo in quanto un periodo prolungato di scirocco e pioggia potrebbe vanificare gli sforzi e gli investimenti. Il sistema per l’innevamento è costato 23 milioni di kune, con 14 cannoni, il bacino di accumulazione con 50.000 metri cubi d’acqua per alimentarli, le torri di raffreddamento e la sala macchine.
Già oggi sul Platak c’era un po’ più di gente, oltre cento macchine parcheggiate, nonostante la bora e le temperature poco invitanti. Non si è potuto sciare, ma per gli amanti di questo sport è solo una questione di giorni e di condizioni atmosferiche.

Facebook Commenti