Goran Hauser subentra a Tomislav Rukavina

Ieri, al TNC «Ivan de Zajc», presentazione ufficiale per le matricole del programma offerto dalle Facoltà di Medicina e di Studi Sanitari

Lo scambio di consegne tra Tomislav Rukavina e Goran Hauser

Cambio della guardia ai vertici della Facoltà di Medicina di Fiume. Durante l’incontro di presentazione delle peculiarità e delle attività che offrono l’istituto universitario e la Facoltà di Studi Sanitari destinato alle matricole e svoltosi ieri al Teatro Nazionale Croato “Ivan de Zajc”, il professor Tomislav Rukavina ha consegnato ufficialmente la collana di preside e passato gli incarichi al prof. straordinario Goran Hauser, gastroenterologo e titolare della Cattedra di medicina interna.

Il nuovo preside della Facoltà di Medicina, professor Goran Hauser

Rivolgendosi al pubblico presente, il prof. Hauser ha voluto ringraziare per la fiducia datagli e, rivolgendosi alle matricole, ha posto l’accento sull’importanza di aver scelto di frequentare uno degli indirizzi offerti dalle due Facoltà. “La vostra generazione rimarrà per sempre impressa nella mia mente come la prima del mio mandato. Voi tutti avete scelto un percorso difficile, ma gratificante, poiché la medicina non è soltanto una professione bensì una vocazione”.

Dopo il discorso di benvenuto del prof. Rukavina, la cerimonia è proseguita con la proiezione di un documentario incentrato sull’attività e sul programma della Facoltà e su una breve storia di Fiume. Di seguito il prof. Amir Muzur, docente della Facoltà di Studi Sanitari, ha ricordato, fruendo di brevi biografie, tutti i medici fiumani che hanno scritto la storia di questo nobile mestiere in queste terre. A presentarsi ai futuri studenti sono stati i rappresentanti della medicina scolastica e dell’Università di Fiume, dell’ambulatorio psicologico e delle varie organizzazioni studentesche che operano nei due istituti universitari.

Le matricole delle Facoltà di Medicina e di Studi Sanitari allo Zajc

All’incontro ha partecipato anche il presidente dell’Ordine nazionale dei medici, Krešimir Luetić, il quale ha rivolto parole d’incoraggiamento alle matricole rilevando che “nessun inizio è facile, ma questo lo sarà ancor di più. Siate coerenti e disciplinati nello studio per potere un domani dimostrare sul campo le vostre qualità e il vostro sapere”. Al termine dell’evento, a ciascuno degli studenti presenti, sono state consegnate da parte dell’Ordine nazionale dei medici, visiere in plexiglass da usare in aula in questi tempi di pandemia.

Facebook Commenti