Giardini americani: si cercano fondi

In stand by il progetto di rinnovo degli stessi e del vivaio Angiolina

0
Giardini americani: si cercano fondi

Abbazia è nota per i suoi bellissimi parchi, come quello che porta per l’appunto il nome di Villa Angiolina, ma anche per i suoi Giardini americani. Per gli ultimi era previsto un investimento che li avrebbe trasformati in luogo ideale per lo svolgimento di eventi di vario tipo, matrimoni ed eventuali spettacoli. Purtroppo, causa imprevisti di natura finanziaria, il progetto è stato, per il momento, messo in… sala d’attesa.

A riguardo, in questi giorni sono in corso degli incontri tra i rappresentanti della Città e della municipalizzata abbaziana Parkovi, volti a individuare una soluzione e a portare a termine il progetto. Per saperne di più abbiamo contattato la municipalità, che ci ha fornito la seguente risposta. “Il progetto Rivitalizzazione dei Giardini americani e del vivaio nel parco di Villa Angiolina, il cui titolare è l’azienda Parkovi, è stato candidato per ottenere Fondi europei per lo sviluppo regionale nell’ambito del Programma operativo Concorrenza e coesione 2014-2020, all’interno dell’Agglomerato urbano di Fiume. Il progetto prevedeva di rimettere a nuovo la superficie verde, un vivaio e inaugurare un bar. Nel vivaio del parco, invece, sarebbe stato rinnovato l’edificio e rivitalizzato in Centro per visitatori con tanto di contenuti.

Il valore complessivo del progetto ammonta a 19.316.125,52 kune, di cui 11.145.997,20 a fondo perduto. Purtroppo, però, ci sono state delle situazioni imprevedibili come la pandemia, che ha influito sui prezzi e ha causato l’inflazione, l’aumento del prezzo del materiale da costruzione e dei lavori edili. Sono… lievitati anche i listini prezzi progettati tre anni fa. In questo momento la Città non è in grado di coprire la differenza di oltre 16 milioni di kune tra l’importo fissato in precedenza e quello odierno richiesto dall’esecutore dei lavori che ha aderito al concorso, in quanto ciò metterebbe in pericolo il Bilancio cittadino e l’operato della municipalizzata. Dopo avere consultato l’Agenzia centrale per il finanziamento e i contratti dei progetti e dei programmi dell’Ue (SAFU), la Parkovi ha deciso di bloccare provvisoriamente il progetto. Ciò non vuole dire che si rinuncerà alla rivitalizzazione dei Giardini e del vivaio, bensì che si tenterà di trovare nuove fonti di finanziamento, tramite vari concorsi, affinché già nel corso di quest’anno venga candidato il tutto a un nuovo progetto europeo”, sta scritto nella missiva inviataci dalla Città dopo una riunione svoltasi a porte chiuse tra i titolari del progetto.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display