Fiume. Turismo a dicembre, superate le aspettative

I dati dell’ente per il turismo di Fiume rilevano ottimi risultati, anche grazie al miglioramento della qualità dei servizi

0
Fiume. Turismo a dicembre, superate le aspettative

Anche se il 2021 è stato un anno molto turbolento, pieno di incertezze per quanto riguarda il settore del turismo, Fiume chiude l’anno in bellezza. Infatti, il numero dei turisti che hanno soggiornato nel capoluogo quarnerino nel corso del mese di dicembre, supera del 2% quello registrato nel 2019, anno record per questo settore. Tradizionalmente gli ospiti stranieri più numerosi sono stati quelli provenienti dalla Germania, mentre un sensibile aumento è stato registrato per quanto riguarda quelli austriaci e sloveni, il che significa che le attività promozionali in queste nazioni hanno dato i loro frutti.

 

Grazie all’ottima collaborazione di tutti i dipendenti nel campo del turismo, Fiume vanta degli ottimi dati, ritornando così al periodo precedente alla pandemia. Grazie agli investimenti fatti nei vari alberghi, che in questo modo hanno attirato ospiti che cercano sistemazioni più lussuose e al fatto che la qualità del soggiorno presso gli affittacamere privati è stata elevata, la Città attira turisti nel corso di tutto l’anno e non soltanto durante l’alta stagione.

Sensibile aumento dei turisti a dicembre

L’ente per il turismo di Fiume, in collaborazione con la Città, ha dato il via anche al progetto Winter Pass, grazie al quale tutti coloro che realizzeranno due o più pernottamenti fino al 31 marzo del 2022, riceveranno questo “lasciapassare” invernale che darà loro la possibilità di visitare alcuni posti gratuitamente. Il Winter Pass verrà rilasciato, su richiesta, dalla struttura nella quale soggiorneranno. Il pass è formato da un voucher con codice QR che fungerà da biglietto d’entrata gratuito per varie attrazioni cittadine, come ad esempio il Museo civico, quello d’arte moderna e contemporanea, il Museo di storia naturale, quello di storia e marineria del Litorale croato, il Museo della farmaceutica, la mostra permanente nel Castello di Tersatto, nel Peek&Poke – Museo dell’infanzia e dell’informatica, il Centro astronomico e le piscine del Polo natatorio di Costabella. Il progetto ha come scopo aumentare il numero dei soggiorni, ma anche di offrire più contenuti agli ospiti. Inoltre, con il Winter Pass sono aumentate anche le attività volte alla promozione dell’offerta turistica nei vari mercati esteri, in particolare modo degli eventi come quello dell’Avvento a Fiume che ha avuto un grandissimo successo, anche grazie alle nuove location come quella nelle immediate vicinanze dell’TNC Ivan de Zajc. Un nuovo prodotto turistico che ha fatto sì che il numero dei turisti, nostrani e stranieri, aumenti sensibilmente durante il mese di dicembre. Lo scopo ora è quello di continuare in questo senso, affinché, pandemia permettendo, il numero delle presenze aumenti anche nei prossimi mesi, anche in vista del Carnevale.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display