Fiume. Stazione dei treni: riapertura del bar

Sono a buon punto i lavori di rinnovo dei vani dell’ex «Cres»

Il nuovo locale in seno alla Stazione ferroviaria dovrebbe aprire agli inizi di ottobre

Proseguono a ritmo più o meno serrato i lavori di ristrutturazione dello storico edificio della Stazione ferroviaria in via Krešimir nel rione di Braida, che una volta terminati, daranno nuovo lustro allo splendido palazzo in stile neoclassico, uno dei fiori all’occhiello di Fiume in quanto ad architettura, la cui costruzione venne avviata nel 1873 e conclusa nel 1891. Anche se per il momento è ancora incerta la data esatta di conclusione della capillare opera di restauro, assegnata a un’azienda specializzata in restauri e conservazione del patrimonio culturale, è quasi sicuro che a inizio ottobre di quest’anno riapriranno i vani dell’ex caffè bar “Cres”, dati in gestione al marchio King’s. A confermarcelo è stata la stessa gestione, aggiungendo che i lavori di rinnovo degli spazi sono ormai a buon punto, come il resto dell’edificio, anche se in un primo momento era sembrato incerto – per motivi burocratici – che la cosa potesse andare in porto. Di che tipo di locale si tratterà, ora come ora, non è dato sapere, ma essendo il suddetto marchio riferibile a una catena di coffee e food bar, si può supporre che i contenuti saranno presumibilmente quelli, con produzione (forse) di birra artigianale. Sarà un modo, questo, per ravvivare un altro vano commerciale da troppo tempo chiuso, assieme ad altri della zona, che assieme al quartiere dell’ex Benčić, contribuiranno a stravolgere (in meglio) la fisionomia del rione.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.