Fiume. Stazione autobus Žabica: forse ci siamo

0
Fiume. Stazione autobus Žabica: forse ci siamo

Autostazione in Žabica, qualcosa si muove. Lo ha annunciato il primo cittadino di Fiume al Collegio di ieri, presentando un documento di fondamentale importanza per la città. Si chiama Programma attuativo della Città di Fiume nel mandato 2021/2025, un documento che le amministrazioni locali hanno l’obbligo di mettere in atto consentendo ai sindaci di realizzare i programmi promessi in campagna elettorale. Il nostro è il primo programma proposto tra le grandi città croate. C’è chi l’ha già approvato, ma si tratta di centri minori: “Alla base del documento c’è il Piano di sviluppo fino al 2027, documento approvato dal Consiglio cittadino nel marzo dello scorso anno, con l’adeguamento al Piano di sviluppo nazionale. Alla fine dello scorso anno è stato istituito un team per la stesura di questo Programma che ha come obiettivo di portare Fiume a essere nel 2030 una città intelligente, aperta e resiliente. La nostra missione è rendere il capoluogo quarnerino un luogo in cui si vive bene, una comunità solidale, lo sottolineo, perché vogliamo continuare a essere dei precursori, con i nostri programmi nel sociale e con il rispetto delle diversità, un elemento che fa parte della nostra identità”, ha detto.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display