Fiume. Sole e mare scacciavirus (foto)

Quest’anno le festività pasquali sono trascorse in maniera decisamente diversa, vista l’emergenza coronavirus che ci ha costretti a rivoluzionare anche quella che, generalmente guardando, potrebbe sembrare la più insignificante delle abitudini. Per i quarnerini, fare lunghe passeggiate in riva al mare, con un meteo come quello ricevuto in regalo lo scorso fine settimana, è uno dei diversivi più amati, ma oggi, data la situazione, ha perso anch’esso in fascino. C’è da rispettare, infatti, tutta una serie di norme di sicurezza, prima fra tutte il distanziamento sociale, unico garante contro l’espandersi della malattia. Ed è ciò che si è fatto…

Facebook Commenti