Fiume. Revival, recupero delle gallerie militari italiane

Cooperazione transfrontaliera Interreg

Foto: Goran Kovacic/PIXSELL

La Città di Fiume ha aderito al progetto europeo “Revival – rivitalizzazione e recupero del patrimonio architettonico nel panorama dell’area adriatica” (Revitalization and Reuse of the lost heritage in the Adriatic landscape), programma di Cooperazione transfrontaliera Interreg VA Italia – Croazia 2014-2020. Lo scopo del progetto è rimettere in funzione aree dismesse, caserme, fortificazioni militari, rifugi, gallerie e complessi industriali che hanno un significato architettonico e storico e rappresentano un esempio di archeologia industriale, architettura razionalista e moderna. costruiti durante il XX secolo. Un patrimonio in prevalenza poco valorizzato e quasi perduto da ristrutturare mettendolo al servizio delle attività culturali, una promozione nell’offerta turistica come marchio riconoscibile comune della collaborazione trasfrontaliera e nuova rotta turistica.
Alla presentazione del progetto hanno preso parte Srđan Škunca, capodipartimento cittadino per l’urbanistica, Maja Vuka, dell’ente pubblico Rera di Spalato e Antonija Mikota dell’Università di Zara. Sono state presentate le possibili aree di rivitalizzazione del capoluogo quarnerino e della città di Spalato. Nel suo intervento Škunca ha informato i presenti che il progetto fiumano prevede la rivitalizzazione delle fortificazioni militari italiane, che negli anni passati sono state oggetto di studio e ricerca da parte di numerosi storici, archeologi e appassionati della storia di Fiume.
Il progetto, dal valore di circa 2 milioni di euro, verrà finanziato a fondo perduto per l’85 per cento dal Fondo europeo di sviluppo regionale mentre la città di Fiume per la sua area di valorizzazione assicurerà il 10 per cento della cifra.
Il titolare del progetto Revival è la città di Forlì mentre i partner progettuali sono le città di Campobasso, Cesenatico, Pesaro per l’Italia e le città di Fiume, Spalato e Zara per la Croazia.

Facebook Commenti