Fiume. Penthouse di lusso al posto della Rio

Smantellato l'ex stabilimento, tra qualche mese avrà inizio la costruzione di tre edifici. I prezzi degli appartamenti andranno da 1.750 a 2.600 euro a metro quadrato

Il rendering del progetto che sarà realizzato nel rione di Cantrida

Un altro pezzo di storia industriale fiumana che se ne va… Sono attualmente in corso i lavori di smantellamento della storica fabbrica Rio (Industria tessile fiumana). L’azienda, fondata nel 1947, continua a esercitare la propria attività, ma il vecchio stabilimento di Cantrida era stato da tempo abbandonato e tutta la produzione era stata trasferita a Kukuljanovo.
Terminati i lavori di smantellamento, tra qualche mese avrà inizio la costruzione di tre edifici di lusso. Il progetto prevede al pianterreno un piccolo centro commerciale, mentre i tre stabili che lo sovrasteranno avranno rispettivamente 8, 10 e 13 piani e complessivamente 273 appartamenti di varie dimensioni. L’ultimo piano sarà riservato per alcuni penthouse, con una vista mozzafiato sul Quarnero. I futuri inquilini avranno a disposizione due garage sotterranei, mentre il centro commerciale disporrà di un parcheggio all’aperto. I lavori di costruzione dovrebbero iniziare all’inizio del 2020, mentre l’investitore è l’azienda Rio projekti. La vendita degli appartamenti è stata affidata all’agenzia Dogma immobili. Il progetto è firmato dall’architetto Igor Rožić e dallo studio architettonico Rubing projekti di Zagabria.

Lo stabilimento non c’è più

Zona esclusiva
La zona dove sorgerà il complesso composto da tre edifici è una tra le più esclusive di Fiume, non soltanto per la vista panoramica che offre, ma anche per la vicinanza di tutti i contenuti necessari per una vita di qualità. Da non sottovalutare nemmeno la vicinanza del mare e di Abbazia. Nella zona si trovano due scuole elementari e un asilo, come pure diversi impianti sportivi, tra cui il complesso natatorio di Costabella, i campi da tennis e una palestra. Le spiagge sono raggiungibili anche a piedi, come pure il porticciolo. Il lungomare che da Cantrida conduce al Bivio per concludersi a Preluca collega diverse spiagge e parchi gioco per bambini sistemati in aree verdi. Infine, esiste pure il collegamento con le linee bus cittadine. Pertanto si tratta di una zona che potrebbe interessare anche acquirenti austriaci, italiani e sloveni.
Appartamenti da sogno
I prezzi degli appartamenti andranno da 1.750 a 2.600 euro a metro quadrato e dipenderanno dalla posizione e dal modello di pagamento. Tutti gli alloggi avranno il balcone oppure la terrazza. La maggior parte dei proprietari potranno godersi una vista sul Quarnero, Abbazia e il Monte Maggiore. La superficie del balconi e delle terrazze permetterà di sistemare comodamente un tavolo con quattro sedie oppure sedie a sdraio. Sul tetto di ogni edificio si troveranno quattro penthouse, ovvero 12 in tutto. Si tratta di appartamenti esclusivi e destinati a un pubblico facoltoso. La loro superficie andrà dai 138 ai 142 metri quadrati, ma calcolando le terrazze arriveranno a un totale di 226. Le terrazze dei penthouse saranno dei piccoli gioielli. Alcune avranno una superficie di 100 metri quadrati. Considerato il clima mite potranno essere in uso per più di sei mesi all’anno. La loro peculiarità è che potranno essere trasformate a seconda delle necessità e della fantasia dei futuri proprietari.

L’ingresso nell’ex fabbrica

Comunque, al momento dell’acquisto i proprietari dovranno firmare un regolamento in base al quale s’impegneranno a non chiudere i balconi e le terrazze. Per i futuri acquirenti verrà organizzata una presentazione durante la quale verranno informati con le regole di convivenza. L’area commerciale del complesso sarà innanzitutto adeguata alle esigenze degli inquilini allo scopo di migliorare la qualità della vita.
Considerata la configurazione del terreno, a Fiume non ci sono molte aree nelle quali è possibile costruire complessi architettonici. Per questo motivo, a differenza di altri grandi città in Croazia, non c’è mai stato il rischio di edificare in maniera eccessiva e non sono molti gli investimenti immobiliari. A Fiume è ancora dominante la vendita di appartamenti “vecchi”, mentre le costruzioni nuove si trovano nei dintorni della città. Pertanto la zona di Cantrida, dove sorgerà il nuovo complesso architettonico ha destato un grande interesse da parte dei potenziali acquirenti.

Facebook Commenti