Fiume. Il successo dei monopattini elettrici a noleggio

Un monopattino elettrico "parcheggiato" davanti alla Torre civica. Foto Roni Brmalj

Dopo circa una settimana dall’introduzione dei monopattini elettrici a Fiume, questo servizio sperimentale, istituito dalla Bolt, compagnia che in molte città è specializzata nei trasporti urbani, taxi, consegna di cibo a domicilio, il tutto all’insegna del rispetto dell’ambiente, sta avendo un grandissimo successo. Ce lo conferma Ivan Begović, manager operativo per i monopattini Bolt in Croazia. “Siamo particolarmente soddisfatti di come è stato accolto il servizio a Fiume. Lo dimostra anche il fatto che i cittadini li usano tantissimo anche in questi giorni quando le temperature sono relativamente basse. Abbiamo visto che i monopattini vengono noleggiati per lo più per tragitti brevi che non superano l’1,5 chilometri, il cosiddetto ‘last mile’, per risolvere delle mansioni in centro. Molte persone li prendono in affitto giusto per scoprire di che cosa si tratta, per conoscere meglio questo mezzo di trasporto ecologico, ma ci sono anche coloro i quali hanno percorso tragitti che superano gli 8 chilometri. È stato notato che la maggior parte dei ‘viaggi’ vanno in direzione di Zamet. Tanti poi i tragitti verso Tersatto, il che ci dà una risposta al nostro dubbio più grande, ovvero se i monopattini sarebbero stati un mezzo ideale per la zona di Fiume e per la sua configurazione”.

Come fare una corsetta?

Ricorderemo che per noleggiare i monopattini basta avere uno smartphone. Il primo passo da compiere è quello di scaricare l’app della compagnia e di abbinare i riferimenti bancari. A quel punto il sistema sarà predisposto a prelevare dal vostro conto o carta di credito la cifra spesa per il noleggio. La tariffa prevista per i primi sei mesi ammonta a 0,75 kune (o 0,10 euro) al minuto. Nel periodo di prova, la Bolt utilizzerà gratis le aree pubbliche dove saranno parcheggiati i monopattini. Attraverso l’applicazione, sul cellulare potremo scoprire in pochi attimi dove si trova un monopattino libero. Una volta individuato il veicolo, si dovrà fotografare il codice QR sul manubrio e attivare il servizio. Dopo averlo riportato nel punto in cui lo abbiamo noleggiato o in un altro luogo indicato, bisognerà fotografare nuovamente il codice con cui interrompere la corsa.

Una ragazza sul monopattino elettrico in Corso, a Fiume

Facebook Commenti